"Lezioni di Campus"

Bando di concorso per l'ideazione di un edificio polifunzionale e di un edificio per associazioni studentesche accreditate. Cosenza / Italy / 2010

3
3 Love 912 Visits Published
L’edificio, concepito con criteri bioclimatici, regolato dal microclima interno stabilizzato naturalmente dalla vegetazione, dallo sfruttamento della ventilazione naturale e dall’utilizzo controllato dell’effetto serra indotto dalla copertura vetrata, utilizza la corte interna, oltre che come centro del concept compositivo architettonico, anche come termo-igro-regolatore dell’intero complesso. I criteri di sostenibilità sono altresì presenti nella produzione elettrica fotovoltaica per una potenza di picco pari a 400KW/h, grazie alla superficie pannellata ad integrazione totale pari ad oltre 800mq, nonché dal recupero dell’acqua piovana, convogliata e stivata, per l’utilizzo secondo gli usi consentiti, in un serbatoio interrato ed ispezionabile dal primo livello parcheggi. All’interno, trovano collocazione oltre agli spazi espositivi ed alle sedi associative, due parcheggi interrati per una capacità di 31 posti auto, una sala multimediale da 233 posti ed una da 25 posti. Al piano terra, concepito come piazza interna ma aperta, un capiente bookstore su 2 livelli è a servizio degli utenti. Al disopra, si colloca la sala grande che, col suo intradosso a vela, costituisce l’elemento di copertura a “tenda” della piazza. Dal punto di vista costruttivo,l’edificio è previsto con una struttura in c.a. per i due piani interrati adibiti a parcheggio auto (anche nel rispetto della normativa antincendio) mentre dalla quota di +5,25m (“teca” espositiva in vetro), la struttura diviene in acciaio con profilati di produzione standard, fino all’ultimo livello a quota +18,40m. Così come in acciaio e vetro fotocromatico è la struttura a serra che racchiude la parte centrale del progetto. La sala convegni centrale, sia per quanto concerne l’intradosso che la copertura, è prevista con una struttura a membrana in c.a. Per quanto ad impiego di tecniche costruttive e materiali, l’opera in oggetto appare di agevole realizzabilità, in termini tecnici, economici e di tempi esecutivi. Lieve attenzione merita la doppia cupola a vela centrale, che può comunque, per la non eccessiva dimensione, essere realizzata in tempi ragionevoli e con costi abbastanza contenuti, ottimizzando preventivamente ed in fase di cantiere gli step necessari alla predisposizione della centinatura opportunamente prefabbricata. Il leggero sovraccosto determinato, poi, dalla tecnica costruttiva eco-energetico-sostenibile, sarà ampiamente recuperato nel breve e medio termine, grazie all’efficienza energetica del progetto, al risparmio in termine di consumi energetici e di emissioni climalteranti, nonché dalla notevole potenzialità produttiva dell’impianto fotovoltaico integrato in copertura.
3 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    L’edificio, concepito con criteri bioclimatici, regolato dal microclima interno stabilizzato naturalmente dalla vegetazione, dallo sfruttamento della ventilazione naturale e dall’utilizzo controllato dell’effetto serra indotto dalla copertura vetrata, utilizza la corte interna, oltre che come centro del concept compositivo architettonico, anche come termo-igro-regolatore dell’intero complesso. I criteri di sostenibilità sono altresì presenti nella produzione elettrica fotovoltaica per una...

    Project details
    • Year 2010
    • Client Università degli Studi della Calabria
    • Status Competition works
    • Type Multi-purpose Cultural Centres
    Archilovers On Instagram
    Lovers 3 users