Unità turistica stagionale

Cefalù / Italy / 2008

0
0 Love 2,503 Visits Published
L’area oggetto dell’intervento progettuale, ricade in una zona di passaggio tra l’habitat costiero e quello montano delle Madonie, caratterizzato dai forti contrasti tra la fascia costiera e quella medio-collinare tirrenica. La ridotta fascia costiera che si estende dal fiume Imera settentrionale fino alla fiumara di Pollina, costituisce l’area più dinamica di tutta la zona che polarizza attività economiche legate all’agricoltura intensiva e al turismo stagionale contrapponendosi al ristagno di quelle collinari e di montagna. Una particolare attenzione è stata posta quindi alla suscettibilità e vulnerabilità dell’area prossima al mare, e quindi, al fine di minimizzare la deturpazione dello skyline e la percezione del paesaggio con ostruzioni visuali, si é prediletto la realizzazione di una tipologia ad una sola elevazione f.t., in alternativa ad una ammissibile a due elevazioni f.t. a gradoni. Cefalù, che è per l'appunto il polo di riferimento dell’insediamento residenziale stagionale sparso lungo la costa e dei centri dell’entroterra, risulta particolarmente sensibile alla pressione antropica e richiede notevole attenzione per non determinare ulteriore degrado e dequalificazione dei valori del paesaggio. Dal punto di vista compositivo, si è tentato di proporre un intervento rispondente a precisi criteri formali e costruttivi tradizionali, con coperture a terrazza e a falda. L’elevata altezza del paramento murario delle terrazze di copertura, sembra riproporre un’antica soluzione abitativa con altezza interna elevata (e paramento basso), mentre in realtà si propone un’altezza “standard” di ml. 2,70 e un muretto d’attico a ml. 1,35. Tale scelta discende principalmente dalla necessità compositiva ed estetica di livellamento al colmo della copertura a falda, ma al contempo per celare alla percezione visiva, la localizzazione degli impianti tecnologici. L'unità abitativa, ricadente in zona sottoposta a vincolo paesaggistico, gode di un splendida vista del golfo, essendo ubicata su un poggio. Ognuna delle cinque camere da letto é dotata di servizi igienici con disimpegno. Un grande ambiente comune, contraddistinto esternamente dalla muratura in pietrame e dalla copertura a falda, ospita la cucina e il soggiorno. Da quest'ultimo si accede al solarium piscina, posta questa alla stessa quota delle terrazze e dei camminamenti esterni.
0 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    L’area oggetto dell’intervento progettuale, ricade in una zona di passaggio tra l’habitat costiero e quello montano delle Madonie, caratterizzato dai forti contrasti tra la fascia costiera e quella medio-collinare tirrenica. La ridotta fascia costiera che si estende dal fiume Imera settentrionale fino alla fiumara di Pollina, costituisce l’area più dinamica di tutta la zona che polarizza attività economiche legate all’agricoltura intensiva e al turismo stagionale contrapponendosi al ristagno di...

    Project details
    • Year 2008
    • Work started in 2008
    • Work finished in 2008
    • Client Privato
    • Status Completed works
    • Type Single-family residence / Tourist Facilities / Interior Design
    Archilovers On Instagram