Studio associato Pietrobelli e Zizioli

Architect Rezzato / Italy

19
send a message
Studio associato Pietrobelli e Zizioli
Studio associato Pietrobelli e Zizioli
  • Address Via IV Novembre, 11 , 25086 Rezzato | Italy
  • Tel 030 259 3701

Follow Studio associato Pietrobelli e Zizioli also on

Avviato nel 1996 dagli architetti Laura Pietrobelli ed Emanuela Zizioli, lo Studio associato Pietrobelli e Zizioli è oggi una realtà di consolidata esperienza nella gestione di progetti architettonici di ampio respiro. In venti anni d’attività, e grazie all’ingresso dell'architetto Raffaella Bonomini e dell'ingegnere Claudio Fedrighini, lo Studio si consolida rapidamente come team di professionisti dalle competenze complementari, capace di sviluppare un approccio operativo integrato che si confronta con tutti gli aspetti tecnici e burocratici di commesse pubbliche e private. PROGETTI E PERCORSI Diversi e importanti sono i progetti di restauro di edifici sacri e vincolati, settore in cui la cura e l’esperienza giocano un ruolo decisivo nell’affrontare situazioni emergenti con perizia e responsabilità. Essenziale per i professionisti è saper interpretare la presenza del limite non come barriera ma come opportunità di dialogo tra passato e presente, attraverso un processo di conservazione e valorizzazione dell’immobile che porta ad una riqualificazione consapevole e sostenibile. I lavori di edilizia direzionale e residenziale realizzati sono espressione dello stesso modo di guardare al progetto nella sua complessità di funzioni e di valori; la massima attenzione agli obiettivi di relazione, qualità inalienabile di ogni iniziativa realmente creativa, esalta la destinazione d’uso di questi spazi trasformandoli in luoghi di vita. Gli studi ed i progetti di design industriale per la casa offrono infine stimoli e sfide continue. Un’attività che, oltre a fondate competenze tecniche e tecnologiche, richiede una ricerca costante e dinamica che permette di ripensare pratiche consolidate per rispondere a nuovi bisogni, e necessita d’entusiasmo e d’intuito per concepire e proporre nuovi paradigmi estetici in grado di risolvere una funzione trasmettendo un’emozione. FILOSOFIA La personale visione della propria missione creativa e le differenti esperienze professionali hanno agevolato l’affermazione di una filosofia poliedrica ed al contempo sistemica, che ha come denominatore comune l’estetica della relazione. La relazione viene concepita in senso esteso e triplice: tra l’oggetto ed il suo contesto, tra l’oggetto e chi lo vive, nonché, infine, nella sua capacità intrinseca di favorire la relazionalità stessa tra le persone, depositarie finali del significato sotteso all’oggetto creato.