Nasini Stefano

Engineer Fermo / Italy

3
Nasini Stefano 3
Nasini Stefano
Nasce a Fermo nel 1984. Dopo la maturità scientifica, frequenta il Corso di Laurea in Ingegneria Edile-Architettura, Facoltà di Ingegneria Univpm. Nel 2011 si laurea con la tesi “Rigenerazione urbana della zona di P.le Azzolino nel centro storico di Fermo”, relatore prof. arch. Mondaini. La stessa nel luglio 2011 è pubblicata nella rivista “Progetti Ancona” n.28.
Inizia l’esperienza lavorativa nello studio Mondaini Roscani; lo stesso anno si sposta ad Hong Kong, nella filiale asiatica dello studio Baumshlager Eberle. Qui partecipa a concorsi internazionali di architettura e fa parte del team che si aggiudica quello relativo al progetto di una zona residenziale a Shanghai.
Rientrato in Italia a fine 2011, ottiene l’abilitazione professionale e si iscrive all’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Fermo. Nel 2012 lavora nello studio dell’Arch. Schiavoni. Matura esperienza nella progettazione architettonica definitiva ed esecutiva; si occupa di rilievi e restituzione di aggregati edilizi a L’Aquila. Partecipa al concorso per la sede della Caritas Jesina il cui progetto si piazza al primo posto. Con il titolare provvede all’allestimento a Macerata della mostra Violetta Carmen Mimì.
Dal 2013 collabora con lo studio Archisal; qui si dedica alla progettazione architettonica definitiva ed esecutiva, restauri e architettura di interni. La sua tesi è selezionata (biennio 2011-12) per la partecipazione al concorso internazionale Archiprix Moscow 2013.
In maniera indipendente partecipa a concorsi di architettura ottenendo premi e riconoscimenti. Nel 2014 il progetto di riqualificazione di P.zza Castello ad Isorella (BS) si classifica al secondo posto. Nel luglio 2015, al concorso internazionale “I Tavoli dell’Architettura” promosso dalla Fondazione Cappochin, il progetto con cui partecipa si piazza al secondo posto; il tavolo riceve la menzione d’onore e sarà realizzato entro la fine del 2015.
Nasini Stefano
Nasini Stefano
  • Address Contrada Misericordia, 63900 Fermo | Italy

Follow Nasini Stefano also on

Nasce a Fermo nel 1984. Dopo la maturità scientifica, frequenta il Corso di Laurea in Ingegneria Edile-Architettura, Facoltà di Ingegneria Univpm. Nel 2011 si laurea con la tesi “Rigenerazione urbana della zona di P.le Azzolino nel centro storico di Fermo”, relatore prof. arch. Mondaini. La stessa nel luglio 2011 è pubblicata nella rivista “Progetti Ancona” n.28. Inizia l’esperienza lavorativa nello studio Mondaini Roscani; lo stesso anno si sposta ad Hong Kong, nella filiale asiatica dello studio Baumshlager Eberle. Qui partecipa a concorsi internazionali di architettura e fa parte del team che si aggiudica quello relativo al progetto di una zona residenziale a Shanghai. Rientrato in Italia a fine 2011, ottiene l’abilitazione professionale e si iscrive all’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Fermo. Nel 2012 lavora nello studio dell’Arch. Schiavoni. Matura esperienza nella progettazione architettonica definitiva ed esecutiva; si occupa di rilievi e restituzione di aggregati edilizi a L’Aquila. Partecipa al concorso per la sede della Caritas Jesina il cui progetto si piazza al primo posto. Con il titolare provvede all’allestimento a Macerata della mostra Violetta Carmen Mimì. Dal 2013 collabora con lo studio Archisal; qui si dedica alla progettazione architettonica definitiva ed esecutiva, restauri e architettura di interni. La sua tesi è selezionata (biennio 2011-12) per la partecipazione al concorso internazionale Archiprix Moscow 2013. In maniera indipendente partecipa a concorsi di architettura ottenendo premi e riconoscimenti. Nel 2014 il progetto di riqualificazione di P.zza Castello ad Isorella (BS) si classifica al secondo posto. Nel luglio 2015, al concorso internazionale “I Tavoli dell’Architettura” promosso dalla Fondazione Cappochin, il progetto con cui partecipa si piazza al secondo posto; il tavolo riceve la menzione d’onore e sarà realizzato entro la fine del 2015.