Bruno Rainaldi

Designer Milan / Italy

1
Bruno Rainaldi 1
Bruno Rainaldi
Fondatore dello Studio Rari, di cui era direttore creativo, ha collaborato come art director con aziende tra cui Alivar, Blum, MDF, Mussi Italy, Sintesi. Nel 1994 partecipò al rilancio di Dilmos, in particolare con la collezione Dilmos edizioni.

Nel 2002 fondò MOCO extra ordinary furniture, collezione di mobili e complementi che comprende la libreria verticale Ptolomeo, con cui vinse nel 2004 il Compasso d’Oro ADI. Nello stesso anno aprì con Marta Giardini Entratalibera, spazio di design e arte contemporanea nel centro di Milano.

Due anni dopo, con Massimo e Flavia Ciatti, lanciò la collezione di specchi Facebox-genuine mirrors, diventando inoltre socio di Ciatti a Tavola, che l’anno dopo avrebbe presentato con lo stesso nome un sistema di contenitori per l’area cucina/living.

Tra i suoi più recenti progetti di design una collezione di lampade per Terzani luce pensata; la serie delle testiere da letto della collezione DeSide (Gruppo Sintesi) di cui era anche direttore artistico; Modè, collezione di contenitori per Baleri Italia; Max8, sistema di contenitori a carrucola per Ciatti a Tavola.

Con Marta Giardini ha infine progettato la collezione di tappeti 4Feet per Mussi Italy e, per CCR, Ptolomeo and his Family, una collezione di librerie che sviluppa l’idea di della Ptolomeo. A Euroluce 2007 aveva presentato per Terzani luce una nuova collezione di lampade.
Bruno Rainaldi
Bruno Rainaldi