Anita Sardellini

Architect Ancona / Italy

1
1 Followers 0 Following 1,090 Visits
Anita Sardellini 1
Anita Sardellini
Laureata a Roma nel 1970 con Lodovico Quaroni, da allora svolge la professione di architetto, realizzando negli anni numerosi edifici pubblici e privati. Tra questi nel 2014, la Nuova Sede dell’Autorità Portuale di Ravenna è stata selezionata per la “Medaglia d’oro all’Architettura Italiana”. Dal 1984 al 2007 Anita Sardellini è Membro effettivo e Consigliere dell’INU (Istituto Nazionale di Urbanistica), dal 1994 al 1999 Assistente universitario con il titolo di “Cultore della materia“ al corso di “Progettazione Urbana” Facoltà di Architettura di Ascoli Piceno - Università degli Studi di Camerino (MC).
Dal 2006, lo studio Sardellini si trasforma in “Sardellini Marasca Architetti” e rappresenta un punto di riferimento lungo la costa adriatica nei vari settori dell’architettura. Anita Sardellini dal 2014 al 2020 è stata anche Membro del Consiglio Direttivo INARCH Marche (Istituto Nazionale di Architettura) ed è stata promotrice nel 2016 di una legge regionale sulla qualità dell'architettura.
Anita Sardellini
Anita Sardellini
  • Address Via Lauro de Bosis, 8, 60123 Ancona | Italy
Teams 1 teams

Laureata a Roma nel 1970 con Lodovico Quaroni, da allora svolge la professione di architetto, realizzando negli anni numerosi edifici pubblici e privati. Tra questi nel 2014, la Nuova Sede dell’Autorità Portuale di Ravenna è stata selezionata per la “Medaglia d’oro all’Architettura Italiana”. Dal 1984 al 2007 Anita Sardellini è Membro effettivo e Consigliere dell’INU (Istituto Nazionale di Urbanistica), dal 1994 al 1999 Assistente universitario con il titolo di “Cultore della materia“ al corso di “Progettazione Urbana” Facoltà di Architettura di Ascoli Piceno - Università degli Studi di Camerino (MC). Dal 2006, lo studio Sardellini si trasforma in “Sardellini Marasca Architetti” e rappresenta un punto di riferimento lungo la costa adriatica nei vari settori dell’architettura. Anita Sardellini dal 2014 al 2020 è stata anche Membro del Consiglio Direttivo INARCH Marche (Istituto Nazionale di Architettura) ed è stata promotrice nel 2016 di una legge regionale sulla qualità dell'architettura.