Andrea Folignoli

Architect Foligno / Italy

2
send a message
Andrea Folignoli 2
Andrea Folignoli
Sono un architetto e fin da bambino ho sempre voluto svolgere questa professione, sia per circostanze familiari, ma soprattutto per la mia grande passione per il disegno, che mi accompagna da sempre.
La professione dell’architetto però non è strettamente legata al disegno e alla creatività, qualità che ho ereditato e sviluppato fin da bambino, ma è una professione complicata e multidisciplinare, ed è per questo che ritengo la mia formazione in continua evoluzione. Le esperienze lavorative fatte fino ad ora mi hanno fatto prendere coscienza di questa complessità, ma allo stesso tempo mi hanno permesso di apprendere, migliorare ed allargare le mie prospettive lavorative. Un esempio è il connubio nato tra la fotografia, passione che mi accompagna da diversi anni e l’architettura,
tanto che mi sto specializzando anche in questo campo attraverso lo studio, corsi, workshop e mediante la pratica, svolgendo lavori fotografici per alcuni studi di architettura e Interior design.

Il mio approccio alla progettazione è fortemente legato ai bisogni dell’uomo, alle richieste della committenza e al contesto storico-ambientale. Sono questi gli aspetti che determinano le forme, gli spazi, i colori e i materiali, cercando di trovare sempre il giusto equilibrio tra funzionalità ed estetica.

Nell’epoca della tecnologia, anche gli strumenti che uso nel mio lavoro sono al passo con i tempi, anche se la matita è tutt’ora lo strumento primo a cui non rinuncerò mai.
Oltre al disegno CAD, in 2d, ritengo fondamentale l’uso dei programmi di modellazione 3d, che permettono in fase di progettazione di simulare volumi, forme, spazi, luci e materiali ed hanno perciò una doppia utilità, sia per il cliente che per il progettista.
Negli ultimi anni sto prendendo confidenza anche con il sistema BIM, che rappresenta il metodo di lavoro futuro, in quanto facilita l’integrazione con tutti gli altri professionisti che condividono insieme all’architetto la fase di progettazione.
Andrea Folignoli
Andrea Folignoli
  • Address Via Santa Caterina, 23, 06034 Foligno | Italy
  • Mobile +39 3334308286

Follow Andrea Folignoli also on

Sono un architetto e fin da bambino ho sempre voluto svolgere questa professione, sia per circostanze familiari, ma soprattutto per la mia grande passione per il disegno, che mi accompagna da sempre. La professione dell’architetto però non è strettamente legata al disegno e alla creatività, qualità che ho ereditato e sviluppato fin da bambino, ma è una professione complicata e multidisciplinare, ed è per questo che ritengo la mia formazione in continua evoluzione. Le esperienze lavorative fatte fino ad ora mi hanno fatto prendere coscienza di questa complessità, ma allo stesso tempo mi hanno permesso di apprendere, migliorare ed allargare le mie prospettive lavorative. Un esempio è il connubio nato tra la fotografia, passione che mi accompagna da diversi anni e l’architettura, tanto che mi sto specializzando anche in questo campo attraverso lo studio, corsi, workshop e mediante la pratica, svolgendo lavori fotografici per alcuni studi di architettura e Interior design. Il mio approccio alla progettazione è fortemente legato ai bisogni dell’uomo, alle richieste della committenza e al contesto storico-ambientale. Sono questi gli aspetti che determinano le forme, gli spazi, i colori e i materiali, cercando di trovare sempre il giusto equilibrio tra funzionalità ed estetica. Nell’epoca della tecnologia, anche gli strumenti che uso nel mio lavoro sono al passo con i tempi, anche se la matita è tutt’ora lo strumento primo a cui non rinuncerò mai. Oltre al disegno CAD, in 2d, ritengo fondamentale l’uso dei programmi di modellazione 3d, che permettono in fase di progettazione di simulare volumi, forme, spazi, luci e materiali ed hanno perciò una doppia utilità, sia per il cliente che per il progettista. Negli ultimi anni sto prendendo confidenza anche con il sistema BIM, che rappresenta il metodo di lavoro futuro, in quanto facilita l’integrazione con tutti gli altri professionisti che condividono insieme all’architetto la fase di progettazione.