Andrea Lucchi

Italy

7
Andrea Lucchi 7
Andrea Lucchi
Giovane architetto abilitato all’esercizio della professione e regolarmente iscritto all’Albo degli Architetti della Provincia di Forlì-Cesena. Nel 2011 consegue con lode la laurea specialistica in Architettura presso la Facoltà di Architettura “Aldo Rossi” dell’Alma Mater Studiorum, Università degli Studi di Bologna, con una tesi in allestimento e museografia, disciplina in cui ottiene un'ulteriore specializzazione per mezzo di un master effettuato in seguito alla vincita del “Premio Piranesi-Prix de Rome”, organizzato dall’Accademia Adrianea di Architettura ed Archeologia ed in collaborazione con la Penn State University. Per meriti accademici ottiene anche il “Premio Paolucci” come miglior laureato per l’anno accademico 2009-2010 della Facoltà di Architettura dell’Ateneo bolognese, rilasciato dal Rotary International di Bologna. In seguito alla laurea ha modo di lavorare presso due studi professionali, di cui uno internazionale. Ha quindi modo di approfondire e migliorare attraverso l’esperienza professionale le sue competenze tecniche. In particolare si cimenta con interventi a tutte le scale, dalla pianificazione urbanistica al dettaglio esecutivo. Viene quindi coinvolto in tutte le fasi progettuali, dalla definizione del concept iniziale al suo sviluppo, dalla relazione con i clienti ed i collaboratori alla produzione degli elaborati tecnici ed amministrativi, dalla definizione compositiva del progetto al controllo dei suoi parametri quantitativi ed economici, avendo anche posizioni di responsabilità e coordinamento di team di lavoro. Ha preso inoltre parte a numerosi concorsi di idee e di progettazione nazionali ed internazionali, nonché progetti per clienti privati e pubblici, sperimentando così i diversi tipi di approcci. Attraverso tali esperienze ha approfondito un'ampia gamma di tipologie architettoniche, come musei, teatri, sale convegni, auditorium, complessi fieristici, residenze collettive e singole, social housing, ville, aziende agricole, padiglioni, riqualificazioni urbane e parchi. Ha preso parte ad interventi di nuova costruzione, restauro, risanamento conservativo, ristrutturazione, rinnovamenti, conversioni ed espansioni di edifici esistenti.
Andrea Lucchi
Andrea Lucchi

Giovane architetto abilitato all’esercizio della professione e regolarmente iscritto all’Albo degli Architetti della Provincia di Forlì-Cesena. Nel 2011 consegue con lode la laurea specialistica in Architettura presso la Facoltà di Architettura “Aldo Rossi” dell’Alma Mater Studiorum, Università degli Studi di Bologna, con una tesi in allestimento e museografia, disciplina in cui ottiene un'ulteriore specializzazione per mezzo di un master effettuato in seguito alla vincita del “Premio Piranesi-Prix de Rome”, organizzato dall’Accademia Adrianea di Architettura ed Archeologia ed in collaborazione con la Penn State University. Per meriti accademici ottiene anche il “Premio Paolucci” come miglior laureato per l’anno accademico 2009-2010 della Facoltà di Architettura dell’Ateneo bolognese, rilasciato dal Rotary International di Bologna. In seguito alla laurea ha modo di lavorare presso due studi professionali, di cui uno internazionale. Ha quindi modo di approfondire e migliorare attraverso l’esperienza professionale le sue competenze tecniche. In particolare si cimenta con interventi a tutte le scale, dalla pianificazione urbanistica al dettaglio esecutivo. Viene quindi coinvolto in tutte le fasi progettuali, dalla definizione del concept iniziale al suo sviluppo, dalla relazione con i clienti ed i collaboratori alla produzione degli elaborati tecnici ed amministrativi, dalla definizione compositiva del progetto al controllo dei suoi parametri quantitativi ed economici, avendo anche posizioni di responsabilità e coordinamento di team di lavoro. Ha preso inoltre parte a numerosi concorsi di idee e di progettazione nazionali ed internazionali, nonché progetti per clienti privati e pubblici, sperimentando così i diversi tipi di approcci. Attraverso tali esperienze ha approfondito un'ampia gamma di tipologie architettoniche, come musei, teatri, sale convegni, auditorium, complessi fieristici, residenze collettive e singole, social housing, ville, aziende agricole, padiglioni, riqualificazioni urbane e parchi. Ha preso parte ad interventi di nuova costruzione, restauro, risanamento conservativo, ristrutturazione, rinnovamenti, conversioni ed espansioni di edifici esistenti.