Aldo Bottini

Engineer Milano / Italy

8
Aldo Bottini 8
Aldo Bottini
Aldo Bottini è nato a Napoli il 29 Giugno 1955. E' sposato e vive a Milano con due figli. Dal 1988 è socio amministratore e rappresentante legale della BMS Progetti S.r.l. e dello studio associato BMS Ingegneria. All'interno delle due società si occupa di progettazione, coordinamento di progetto e direzioni dei lavori specialistiche e generali. Nel 1980 ha conseguito la laurea presso il Politecnico di Milano alla facoltà di Ingegneria Civile Edile con indirizzo Ergotecnico. Dal 1981 ha collaborato con lo studio dell'ing. Aldo Spirito, occupandosi di progettazione strutturale, sia in fase preliminare, sia esecutiva e di cantiere. E' stato tutor presso il Politecnico di Milano dal 1984 al dipartimento di ingegneria strutturale per il corso di Tecnica delle Costruzioni prima per gli allievi ingegneri meccanici e successivamente per gli allievi architetti. Dal 1992 è socio di Cobaty Internationale di cui è stato Presidente dell' Associazione Milanese dal 1995 al 2001; dal 2001 riveste il ruolo di Vicepresidente dell' Organizzazione Internazionale che ha sede a Bruxelles. Nel Maggio 2006 è stato insignito dell'Ambrogino d'Oro per l'attività svolta nell'ambito del progetto del nuovo Teatro alla Scala.
Aldo Bottini
Aldo Bottini
Teams 1 teams

Aldo Bottini è nato a Napoli il 29 Giugno 1955. E' sposato e vive a Milano con due figli. Dal 1988 è socio amministratore e rappresentante legale della BMS Progetti S.r.l. e dello studio associato BMS Ingegneria. All'interno delle due società si occupa di progettazione, coordinamento di progetto e direzioni dei lavori specialistiche e generali. Nel 1980 ha conseguito la laurea presso il Politecnico di Milano alla facoltà di Ingegneria Civile Edile con indirizzo Ergotecnico. Dal 1981 ha collaborato con lo studio dell'ing. Aldo Spirito, occupandosi di progettazione strutturale, sia in fase preliminare, sia esecutiva e di cantiere. E' stato tutor presso il Politecnico di Milano dal 1984 al dipartimento di ingegneria strutturale per il corso di Tecnica delle Costruzioni prima per gli allievi ingegneri meccanici e successivamente per gli allievi architetti. Dal 1992 è socio di Cobaty Internationale di cui è stato Presidente dell' Associazione Milanese dal 1995 al 2001; dal 2001 riveste il ruolo di Vicepresidente dell' Organizzazione Internazionale che ha sede a Bruxelles. Nel Maggio 2006 è stato insignito dell'Ambrogino d'Oro per l'attività svolta nell'ambito del progetto del nuovo Teatro alla Scala.