Alberto Ferraris De Gaspare

Architect Padova / Italy

4
send a message
Alberto Ferraris De Gaspare 4
Alberto Ferraris De Gaspare
Laureato in Architettura presso l’Università Iuav di Venezia nel 2010, svolgo la libera professione dal 2012, occupandomi prevalentemente di progettazione architettonica, pratiche edilizie e catastali e certificazioni energetiche. Tre le mie precedenti collaborazioni annovero: gli studi professionali arch. Eleonora Strada a Padova, Gruppo FON Architetti a Mestre, arch. Giovanni Boldrin a Padova e le aziende ZF Padova Srl a Selvazzano Dentro (PD) e Blue Box Srl a Cantarana di Cona (VE). Ho lavorato inoltre con l'Università Iuav di Venezia sia in qualità di assegnista di ricerca che come collaboratore alla didattica, in entrambe le occasioni a fianco del prof. Luigi Schibuola.
Attualmente mi divido tra la libera professione a Padova e lunghi periodi di trasferta in Algeria, nella capitale Algeri, dove svolgo attività di consulenza per l'impresa di costruzioni cinese CSCEC nel cantiere della terza moschea più grande al mondo, denominata "Djamaa El Djazair".
Alberto Ferraris De Gaspare
Alberto Ferraris De Gaspare
  • Address vicolo Ponte Molino 9, 35137 Padova | Italy

Laureato in Architettura presso l’Università Iuav di Venezia nel 2010, svolgo la libera professione dal 2012, occupandomi prevalentemente di progettazione architettonica, pratiche edilizie e catastali e certificazioni energetiche. Tre le mie precedenti collaborazioni annovero: gli studi professionali arch. Eleonora Strada a Padova, Gruppo FON Architetti a Mestre, arch. Giovanni Boldrin a Padova e le aziende ZF Padova Srl a Selvazzano Dentro (PD) e Blue Box Srl a Cantarana di Cona (VE). Ho lavorato inoltre con l'Università Iuav di Venezia sia in qualità di assegnista di ricerca che come collaboratore alla didattica, in entrambe le occasioni a fianco del prof. Luigi Schibuola. Attualmente mi divido tra la libera professione a Padova e lunghi periodi di trasferta in Algeria, nella capitale Algeri, dove svolgo attività di consulenza per l'impresa di costruzioni cinese CSCEC nel cantiere della terza moschea più grande al mondo, denominata "Djamaa El Djazair".