Adelmo Paggi

Construction Firm Employee Trevi / Italy

0
send a message
Adelmo Paggi 0
Adelmo Paggi
La PAGGI ADELMO Srl nasce come iniziativa imprenditoriale artigianale nel 1966 per volontà del suo fondatore Adelmo Paggi. Nel 1989 diventa S.a.s. sotto la guida dei fratelli Patrizio e Alberto Paggi Nel 1994 la società assume l’attuale compagine sociale costituita dai soci sigg. Patrizio Paggi e Nadia Puggini. L’azienda attenta alle opportunità del mercato affianca all’attività edile quella di raccolta, trasporto e smaltimento di rifiuti, dando successivamente vita con una cessione di ramo d’azienda nel 1997 alla SO.GE.A. S.R.L.

Nel 2001 l’ultima evoluzione, la Paggi Adelmo diventa S.r.l. mantenendo comunque nel segno della continuità il nome del proprio fondatore. Nel suo sviluppo storico si è dapprima orientata esclusivamente ai trasporti, soprattutto nel settore agricolo, per passare successivamente all’edilizia stradale in modo generalizzato (con particolare impulso per la tecnologia dei drenaggi), per poi dedicarsi ad una tecnologia maggiormente speciali-stica, focalizzata sull’edilizia stradale.

La Paggi Adelmo S.r.l. ha ora consolidato la propria identità, accentuando nella propria strategia aziendale l’orienta-mento verso una piena risposta alle esigenze della propria clientela, costruendosi un’immagine ed una struttura aziendale in grado di fornire in-terventi e lavorazioni di livello elevato per cantieri di medie dimensioni.

L’azienda ha sede, dal 1995, nei moderni uffici siti Via Ellera N. 6 nella frazione Torre Matigge di Trevi (PG), il deposito mezzi e magazzino si trova nella sede storica in via Nuova N. 53 a Cannaiola di Trevi (PG). Sempre nel comune di Trevi a Vocabolo Pozzetto sorge l’impianto di frantumazione dei materiali inerti. Attualmente l’impresa ha nel suo organico 70 dipendenti tra operai, impiegati tecnici e amministrativi.

Dal 2012 la Paggi opera nel Sultanato dell’Oman sotto la ragione sociale di Paggi & Partners LLC. Nel 2013 la Paggi & Partners LLC ha ultimato la ristrutturazione della torre di Riyam a Muttrah per conto del Ministero dei Beni Culturali dell’Oman.
Adelmo Paggi
Adelmo Paggi
Teams 1 teams

La PAGGI ADELMO Srl nasce come iniziativa imprenditoriale artigianale nel 1966 per volontà del suo fondatore Adelmo Paggi. Nel 1989 diventa S.a.s. sotto la guida dei fratelli Patrizio e Alberto Paggi Nel 1994 la società assume l’attuale compagine sociale costituita dai soci sigg. Patrizio Paggi e Nadia Puggini. L’azienda attenta alle opportunità del mercato affianca all’attività edile quella di raccolta, trasporto e smaltimento di rifiuti, dando successivamente vita con una cessione di ramo d’azienda nel 1997 alla SO.GE.A. S.R.L. Nel 2001 l’ultima evoluzione, la Paggi Adelmo diventa S.r.l. mantenendo comunque nel segno della continuità il nome del proprio fondatore. Nel suo sviluppo storico si è dapprima orientata esclusivamente ai trasporti, soprattutto nel settore agricolo, per passare successivamente all’edilizia stradale in modo generalizzato (con particolare impulso per la tecnologia dei drenaggi), per poi dedicarsi ad una tecnologia maggiormente speciali-stica, focalizzata sull’edilizia stradale. La Paggi Adelmo S.r.l. ha ora consolidato la propria identità, accentuando nella propria strategia aziendale l’orienta-mento verso una piena risposta alle esigenze della propria clientela, costruendosi un’immagine ed una struttura aziendale in grado di fornire in-terventi e lavorazioni di livello elevato per cantieri di medie dimensioni. L’azienda ha sede, dal 1995, nei moderni uffici siti Via Ellera N. 6 nella frazione Torre Matigge di Trevi (PG), il deposito mezzi e magazzino si trova nella sede storica in via Nuova N. 53 a Cannaiola di Trevi (PG). Sempre nel comune di Trevi a Vocabolo Pozzetto sorge l’impianto di frantumazione dei materiali inerti. Attualmente l’impresa ha nel suo organico 70 dipendenti tra operai, impiegati tecnici e amministrativi. Dal 2012 la Paggi opera nel Sultanato dell’Oman sotto la ragione sociale di Paggi & Partners LLC. Nel 2013 la Paggi & Partners LLC ha ultimato la ristrutturazione della torre di Riyam a Muttrah per conto del Ministero dei Beni Culturali dell’Oman.