Park Zandweerd

Progetto residenziale Deventer / Netherlands / 2007

11
11 Love 7,749 Visits Published
Le mura e i bastioni che circondavano il nucleo antico di Deventer definiscono ancora il confine di una giustapposizione che costituisce la bellezza di molte città olandesi: da una parte il profilo continuo e ondulato di case a schiera che circondano la silhouette del campanile della chiesa di Lebuinus e l’intimità della piazza del mercato; dall’altra le lunghe linee orizzontali del fiume e dei campi verdi dove pascolano tranquille le mucche.

I caratteri semplici di questo paesaggio senza tempo sono ancora solide guide per un nuovo intervento a scala più vasta: se l’espansione urbana del dopoguerra privilegiava la ripetizione di modelli insediativi consolidati, la consapevolezza odierna per la questione ambientale ci porta ad un’attitudine più sensibile, che agisce attraverso addizioni più scarse e tuttavia più mirate a questo territorio prezioso. La percezione sintetica di un ambiente vitale e amichevole si compone in realtà di una serie di caratteristiche interrelate: le vedute distanti da e verso il paesaggio si fondono nell’abbraccio di spazi collettivi ben definiti dove gli edifici, il verde, l’acqua vivono insieme in una sequenza armoniosa e variata.

Il nuovo intervento si sviluppa lungo una rete di spazi verdi collettivi aventi caratteristiche differenti, progettato e proporzionato con cura per sfruttare al massimo le viste, l’orientazione del sole, la protezione al vento, la prospettiva dall’acqua e il paesaggio intorno. Il nuovo tessuto urbano è veramente legato al luogo esistente e non soltanto sovrapposto ad esso. Ciò genera una sensazione di continuità e armonia tra gli edifici e la sua topografia naturale, creando un numero di spazi verdi connessi tra loro che uniscono le differenti tipologie di abitazioni. Le differenze di scala per l’altezza degli edifici si riflette nel rapporto con gli spazi aperti circostanti privilegiando una città vivace calata in un’alta qualità ambientale.




Cino Zucchi Architetti
Cino Zucchi, Omar Baldin, Maurizio Petronio, Laura Gusso, Diego Martinelli, Maria Silvia di Vita, Filippo Carcano, Stefano Goffi con Valerio Botta, Claudia Orsetti, Rosaria Sabrina Ripoli

Lodewijk Baljon
Lodewijk Baljon, Patrick Ruijjzenaars, Frank de Volder, Wouter Evers, Sacha Curiel, Marlies de Waal, Simon Finkbeiner, Robert van der Horst

Johan Matser
Rob Van Uden, Job Posner, Carel de Reus, Gert-jan van Amerongen

Amvest
Edwin Aaftink, Erwin Evers
11 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    Le mura e i bastioni che circondavano il nucleo antico di Deventer definiscono ancora il confine di una giustapposizione che costituisce la bellezza di molte città olandesi: da una parte il profilo continuo e ondulato di case a schiera che circondano la silhouette del campanile della chiesa di Lebuinus e l’intimità della piazza del mercato; dall’altra le lunghe linee orizzontali del fiume e dei campi verdi dove pascolano tranquille le mucche. I caratteri semplici di questo paesaggio senza tempo...

    Lovers 11 users