EREM - Energie Rinnovabili per l'EuroMediterraneo

Indagine sullo stato dell’arte e sulle potenzialità di sviluppo sostenibile nei Paesi dell’area EU-MENA: analisi di scenario a breve-medio termine e studio di fattibilità per lo sviluppo di distretti energetici basati sull’utilizzo di fonti rinnovabili Rome / Italy / 2011

0
0 Love 427 Visits Published
Il team ESS ha collaborato con l’Istituto per le Relazioni tra l’Italia e i Paesi dell’Africa, America Latina, Medio ed Estremo Oriente – IPALMO – ed il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare – MATTM, soggetti attuatori, alla realizzazione del progetto EREM - Energie Rinnovabili per l’EuroMediterraneo. Tale progetto si propone di analizzare lo stato dell’arte e le potenzialità di sviluppo sostenibile nei Paesi dell’area EU-MENA, realizzando analisi di scenario a breve-medio termine e studi di fattibilità tecnico-economica di impianti basati su fonti rinnovabili finalizzati alla produzione di energia elettrica da utilizzare in loco, sia per fabbisogni energetici che per la desalinizzazione dell’acqua, e nei Paesi Europei attraverso reti elettriche di interconnessione. Per area EU-MENA si intende l’area geografica Europea, estesa ai Paesi balcanici, l’area Medio Orientale estesa anche ai Paesi del golfo Persico e della penisola arabica (Middle East) e l’area del Nord Africa (North Africa). In particolare i Paesi dell’ area MENA (elenco ufficiale World Bank) sono i seguenti: Algeria, Egitto, Libia, Malta, Marocco, Tunisia (macro-area Nord Africa); Arabia Saudita, Bahrain, Emirati Arabi Uniti, Gibuti, Iran, Iraq, Kuwait, Oman, Qatar, Yemen (macro-area Golfo Persico); Cipro, Giordania, Israele, Libano, Siria, Territori palestinesi, Turchia (macro-area Medio Oriente).I Paesi dell’area balcanica sono: Albania, Bosnia, Bulgaria, Kosovo, Montenegro, Romania, Ungheria. L’obiettivo che i soggetti attuatori si sono proposti è la promozione di una politica energetica ecocompatibile, impiegando le energie rinnovabili presenti nella regione MENA e balcanica, così da riequilibrare gli squilibri attualmente esistenti tra i Paesi dotati di risorse energetiche fossili e quelli privi delle stesse. La logica del progetto è pertanto riconducibile ad una volontà di concretizzazione del concetto di sviluppo sostenibile. Il progetto EREM analizza anche la fattibilità dello sviluppo sostenibile dell’energia associato allo sviluppo dell’agricoltura a basso contenuto di carbonio, al fine di ridurre l’impronta di carbonio del settore agricolo a livello mondiale ed incrementare la sicurezza alimentare nei Paesi dell’area MENA. Viene anche studiato lo sviluppo delle nuove centrali “verdi”, cui saranno associate tecnologie per la desalinizzazione/potabilizzazione dell’acqua, da utilizzarsi per lo sviluppo di colture agricole finalizzate alla produzione di derrate alimentari secondo cicli e filiere a basso contenuto di carbonio.
0 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    Il team ESS ha collaborato con l’Istituto per le Relazioni tra l’Italia e i Paesi dell’Africa, America Latina, Medio ed Estremo Oriente – IPALMO – ed il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare – MATTM, soggetti attuatori, alla realizzazione del progetto EREM - Energie Rinnovabili per l’EuroMediterraneo. Tale progetto si propone di analizzare lo stato dell’arte e le potenzialità di sviluppo sostenibile nei Paesi dell’area EU-MENA, realizzando analisi di scenario a...

    Project details
    • Year 2011
    • Status Completed works