HOUSING LAURENTINO 38

STUDIO TIPOLOGICO: Edifici a torre, in linea e aggregati sperimentali Rome / Italy / 2007

4
4 Love 964 Visits Published
Analisi del Laurentino 38 Localizzato nel settore sud tra la via Laurentina e la Cristoforo Colombo, il quartiere si estende in un contesto orografico variato e suggestivo in cui leggere ondulazioni vengono separate da strette valli percorse da fossi che raccolgono le acque piovane. Il piano fa parte dei primi programmi avviati dalla Gescal (Gestione Case Lavoratori) dopo la promulgazione della Legge n. 167 per risolvere il problema dell’emergenza della domanda di abitazioni. Il quartiere si caratterizza per la proposizione di unità insediative chiamate insulae che si ripetono lungo un asse stradale dal tracciato sinuoso che lo struttura interamente dando luogo a 6 macro insulae o cittadelle. In alcuni casi le insulae che compongono le macro insulae 1, 4, 5, 6, presentano i tipici edifici a ponte che sovrappassano la strada (11 edifici a ponte), tre dei quali sono stati demoliti nel 2007 (quelli della macro insula 1), gli altri sono in restauro o sono stati già restaurati. Le insulae tipo, progettate dall’architetto Barucci, sono composte da sette edifici in linea e a torre, che includono il descritto elemento lineare a due piani disposto a ponte sopra la strada, destinato a negozi, servizi per le residenze, uffici pubblici e privati. Le sei cittadelle si adagiano sul terreno seguendone l’orografia, alcune a quota molto più alta rispetto al fondo valle (oltre 30 metri, vedere cartografie). Il traffico veicolare, diviso da quello pedonale, si svolge in trincea, a una quota di circa 4,50 m. inferiore rispetto al piano di campagna, con un’accessibilità diretta alle residenze dal piano dei parcheggi interrati. I percorsi pedonali a livello del terreno sono direttamente legati agli spazi verdi, alle attrezzature scolastiche e sportive, e in continuità con i famosi “ponti”. Nel quartiere sono presenti i tipi edilizi in linea di 8 piani, e a torre di 14 piani, ritenuti particolarmente adatti a essere realizzati con tecniche industrializzate. L’insula è nominalmente dimensionata su 300 alloggi per 1800 abitanti. Le cittadelle che ne contengono tre hanno quindi circa 900 alloggi per 5.400 abitanti.
4 users love this project
Comments
View previous comments
    comment
    Enlarge image

    Analisi del Laurentino 38 Localizzato nel settore sud tra la via Laurentina e la Cristoforo Colombo, il quartiere si estende in un contesto orografico variato e suggestivo in cui leggere ondulazioni vengono separate da strette valli percorse da fossi che raccolgono le acque piovane. Il piano fa parte dei primi programmi avviati dalla Gescal (Gestione Case Lavoratori) dopo la promulgazione della Legge n. 167 per risolvere il problema dell’emergenza della domanda di abitazioni. Il quartiere si...

    Project details
    • Year 2007
    • Status Research/Thesis
    • Type Social Housing
    Lovers 4 users