Atelier plus Guest 2011

Progetto di valorizzazione artistica a sostegno dell'arte contemporanea. Rome / Italy / 2011

0
0 Love 974 Visits Published

Inaugurata il 4 maggio (apertura al pubblico da giovedì 5 alla domenica 8 maggio) nell’Atelier di Valentina De Martini l'evento mostra dal titolo ‘Atelier+Guest’ - programma di visite in studi di artisti - curata dall’architetto Stefania Brugnaletti.


Il Vernissage ha visto la partecipazione di noti esponenti della cultura italiana ed estera. In particolare, l’evento ha richiamato l’interesse accademici, curatori, collezionisti ed operatori del settore di fama internazionale che hanno accolto con entusiasmo l’originale iniziativa.


Stefania Brugnaletti è curatrice di progetti di valorizzazione artistica, ed affianca alla sua attività professionale di architetto la curatela di mostre d'arte contemporanea, il cui fine è incentrato anche sulla messa in valore del patrimonio architettonico.


Negli anni '90, lavorando al seguito di Paolo Portoghesi, ha diretto importanti interventi nell’ambito dei progetti di riqualificazione urbana. Fin da allora pone particolare attenzione alla promozione di progetti di rigenerazione urbana e di valorizzazione artistica del tessuto sociale.


A ridosso della settimana, a cavallo della fiera d’arte internazionale, ‘Roma. The Road to Contemporary Art’,  si è curato un percorso di visite d'atelier d'artista, con il coinvolgimento di due studi d'artisti romani che hanno eletto come propria residenza o sede di lavoro luoghi inediti negli angoli più significativi della città.


Due i progetti previsti per la prima edizione del programma: l'Atelier Fra’ Sidival Fila e l'Atelier Valentina De Martini.


L’atelier dell’artista brasiliano Sidival Fila, è ubicato nell’area archeologica del Colle Palatino, i cui affacci spettacolari offrono un panorama unico sulla città eterna, ha stimolato interessanti dibattiti sui tesori nascosti della città eterna, attraverso il dialogo aperto in un confronto tra arte contemporanea,  architettura e archeologia. Il complesso edilizio che forma il Convento di San Bonaventura si sviluppa su diversi edifici realizzati in epoche diverse.


L’atelier dell'artista romana Valentina De Martini ha invece offerto un’architettura contemporanea di pregio, In un dialogo aperto tra architettura antica e moderna. Sviluppato su una superficie di ben oltre 400 mq tra spazi interni ed esterni, l’elegante loft - recuperato da un vecchio deposito di acque minerali - è testimonianza di un valido progetto di riqualificazione urbana.


Ubicato nel quartiere di San Lorenzo, l’atelier è testimonianza di come interventi di qualità scovino gemme nascoste nei tessuti urbani dei quartieri a basso valore immobiliare, trasformando immobili ignorati in volani atti ad ospitare iniziative culturali, in cui affinità artistiche e architettoniche offrono interessanti spunti di confronto.


Il progetto di ristrutturazione dell'atelier è stato redatto ed eseguito dietro la direzione dell’architetto Luca Braguglia. Noto esponente dell’architettura contemporanea romana, l’architetto Braguglia, ha firmato significativi interventi di architettura, sia in Italia sia all’estero.


Il progetto di valorizzazione artistica 'Atelier +Guest', curato da Stefania Brugnaletti, ha previsto che l'artista titolare dello studio ospitasse nel proprio atelier i lavori di altri artisti ospiti, nell’intento di stimolare l’attenzione del pubblico sullo scambio di linguaggi artistici, ed individuare allo stesso tempo affini o antitetici approfondimenti di esplorazione creativa. Le visite, infatti, hanno offerto un momento d’incontro con artisti emergenti che hanno già ricevuto gratificanti riconoscimenti, e le cui opere sono parte d'importanti collezioni private o esposte da istituzioni italiane e straniere.


Rivolti a Università, Accademie di Belle Arti, Istituzioni di ricerca e formazione nel settore delle arti visive e nei campi affini, l’obiettivo raggiunto era quello di favorire la visita dell’atelier a direttori di musei, curatori, critici d’arte, artisti, architetti, studenti e collezionisti, che assistiti dalla curatrice nella visita dei luoghi hanno condiviso un momento d’incontro culturale alle presenza degli artisti.


L'attività culturale No-Profit si è svolta a sostegno per la promozione della creatività artistica romana. Inoltre ha consentito di portare a conoscenza l'operato di volontariato che attivato da professionisti del settore anima queste iniziative finalizzate alla raccolta di fondi da destinare in opere di beneficienza.


 

0 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    Inaugurata il 4 maggio (apertura al pubblico da giovedì 5 alla domenica 8 maggio) nell’Atelier di Valentina De Martini l'evento mostra dal titolo ‘Atelier+Guest’ - programma di visite in studi di artisti - curata dall’architetto Stefania Brugnaletti. Il Vernissage ha visto la partecipazione di noti esponenti della cultura italiana ed estera. In particolare, l’evento ha richiamato l’interesse accademici, curatori, collezionisti ed operatori del settore...

    Project details
    • Year 2011
    • Work started in 2011
    • Work finished in 2011
    • Client Vaentina De Martini
    • Status Completed works
    • Type Associations/Foundations / Exhibitions /Installations