Teatro Piazza d'Armi - L'Aquila

L’Aquila / Italy

18
18 Love 11,956 Visits Published
La struttura, destinata a sorgere in Piazza d’Armi, sarà realizzata in legno lamellare antisimico.

Il progetto si presenta all’esterno con una grande arca disegnata da un sistema di ponteggi. Il disegno interno è ispirato al liuto, uno strumento musicale del quale la struttura intende evocare la semplicità.

Il progetto del teatro in Piazza d’Armi a L’Aquila esprime l’idea di un edificio semplice, un grande ponteggio grezzo di legno che tiene un invaso conico. Riprende l’idea del teatro classico settecentesco, portandolo ad una evoluzione in chiave più democratica. Concept per questo più vicino all’impianto greco, con i palchi tenuti insieme. La netta separazione tra platea e balconi lascia spazio ad un ritrovato senso della comunità. La scena teatrale è tagliata dentro il cono per abitare lo spazio in maniera democratica.

La struttura è stata concepita come un liuto, uno strumento nel quale entrare per poterne osservare la semplicità. La geometria del progetto risponde a questo obiettivo. Il teatro che stiamo progettando deve essere un luogo di sperimentazione, che non deve togliere nulla al teatro storico della città, dove tra l’altro si registra la media di occupazione teatrale più alta d’Italia. Il progetto intende aprire lo scenario del teatro-studio, dove poter fare sperimentazione; un tipo di realtà che in Italia manca ancora (con unica eccezione forse per il Teatro Piccolo di Milano).
Il valore più forte del progetto è dettato da uno dei temi più importanti in questo momento a L’Aquila, e cioè la mancanza di ruoli di aggregazione, tema equivalente all’abitare della città. Superato il tema dell’emergenza, bisognerà pensare nuovi luoghi della socialità. Piazza d’Armi è un luogo datato, abbandonato da tempo. Inserire lì il teatro, prevedendo anche attività commerciali, significa voler creare un luogo di aggregazione quotidiana. Stiamo infatti anche pensando di allargare la piazza del teatro per farla diventare piazza del mercato, perché possa diventare il luogo della rinascita.

L’edificio sarà costruito non solo in legno lamellare, ma anche con il legno utilizzato per i ponteggi delle barche. È prevista l’integrazione di fotovoltaico e geotermia, ma non ci sarà riscaldamento. Sarà un edificio primitivo, non solo per limitare i costi, ma anche per consentire più facili metodi costruttivi.

Per produrlo ci vorrà un mese, e per montarlo quattro. Con materiali e risorse messe a disposizione da Federlegno, una volta ottenuta la disponibilità del terreno, potrebbe anche esser pronto entro un anno.

Vorrei offrire la sensazione di entrare non in un ricco teatro settecentesco italiano, ma dentro uno strumento, in un liuto abitato, del quale poter facilmente scoprire la semplicità. Potrei ancora definirlo una specie di castello, un semplice ponteggio, come quello delle barche, che nasconde quest’arca, simbolo della rinascita dell’Aquila.
18 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    La struttura, destinata a sorgere in Piazza d’Armi, sarà realizzata in legno lamellare antisimico.Il progetto si presenta all’esterno con una grande arca disegnata da un sistema di ponteggi. Il disegno interno è ispirato al liuto, uno strumento musicale del quale la struttura intende evocare la semplicità.Il progetto del teatro in Piazza d’Armi a L’Aquila esprime l’idea di un edificio semplice, un grande ponteggio grezzo di legno che tiene un invaso conico. Riprende l’idea del teatro classico...

    Project details
    Lovers 18 users