NUOVO CENTRO COMMERCIALE A CINISELLO BANSAMO (MI)

ANALISI E PREVISIONE DELL'IMPATTO ACUSTICO ED ATMOSFERICO Milan / Italy / 2011

0
0 Love 1,012 Visits Published
In applicazione ai criteri definiti dalla Regione Lombardia nell’Allegato A al DDG n. 15387del 19/12/2008, recante: “Indicazioni operative relative alla valutazione della sostenibilità e di altri aspetti riguardanti le domande di autorizzazione delle grandi strutture di vendita di cui alle DDGGRR n. 5054/2007 e n. 7182/2008”, una prima descrizione della qualità dell’area nell’ambito territoriale di riferimento è data dalla zonizzazione regionale per il raggiungimento degli obiettivi di qualità dell’aria ambiente, di cui alla D.G.R. n. VII/6501 del 19 ottobre 2001 - “Nuova zonizzazione del territorio regionale per il conseguimento degli obiettivi di qualità dell’aria ambiente; ottimizzazione e razionalizzazione della rete di monitoraggio, relativamente al controllo dell’inquinamento da PM10, fissazione dei limiti di emissione degli impianti di produzione energia e piano d’azione per il contenimento e la prevenzione degli episodi acuti di inquinamento atmosferico”, ed alla D.G.R. n. 5290 del 2 agosto 2007 “Suddivisione del territorio regionale in zone e agglomerati per l’attuazione delle misure finalizzate al conseguimento degli obiettivi di qualità dell’aria ambiente e ottimizzazione della rete di monitoraggio dell’inquinamento atmosferico”.1

Una volta tarato il modello nei punti conosciuti, lo si è potuto applicare agli altri tratti stradali che formano il grafo di rete, calcolando il livello di pressione sonora da una distanza d (la distanza del punto di osservazione dalla mezzeria della strada) a 25 metri. I dati di traffico successivamente riportati, sia per lo scenario attuale che per quello futuro, sono forniti da TRM e già enunciati nei precedenti paragrafi dedicati alla disamina del traffico.
Per valutare le missioni sonore future è stato utilizzato lo stesso modello visto nel paragrafo 3.2.4.3 ma inserendo i valori di traffico previsti con lo scenario futuro. Si è agito aumentando il parametro Nl, cioè applicando le variazioni massime dei flussi di traffico leggero attese a causa della costruzione del centro commerciale, mentre per il parametro Nw, non è stato modificato in quanto non è previsto un aumento del numero di veicoli pesanti indotto dal centro commerciale previsto nel lotto B.
Si è inoltra condotta una stima dei massimi livelli di potenza sonora degli impianti esterni al centro commerciale quali gli impianti di trattamento aria, di refrigerazione e di amplificazione sonora.
Il modestissimo aumento delle emissioni sonore a 25 m dall’asse delle vie che compongono il grafo di rete previsto dal modello, contenuto tra +0.88 dB(A) di Leq orario di punta per via Castaldi ad un +0,08 dB(A) di Leq orario di punta per via Menotti saranno non misurabili poiché sono del tutto paragonabili all’errore strumentale di misura che, si ricorda, è pari a +/-0,7 dB(A).
In ogni caso le emissioni sonore della viabilità locale ante e post operam, attese a 25 metri dalla mezzeria, sono sempre al di sotto dei limiti di legge validi per quella zona.
Si precisa, infine, che il dato del link AB (via Ciro Menotti), l’unico sul quale è atteso un incremento significativo di traffico rappresentando la via di accesso principale al lotto B sul quale insisterà il centro commerciale qui in progetto, è stato calcolato nell’ipotesi in cui venga utilizzato l’asfalto drenate e fonoassorbente, modificando nel modello il parametro ΔLs e ponendolo, prudenzialmente, a -3dB(A).
Si é calcolato l’incremento dei livelli di pressione sonora attesi nei punti di misura fonometrica R1 ed R2 rappresentativi anche dei ricettori (residenze) maggiormente prossime all’area di intervento.

Occorre però condurre alcune precisazioni. In sede di rilevazione fonometrica si è anche condotta una rilevazione orario classificata e bidirezionale del traffico. Nella tabella 1 seguente si confrontano i valori di traffico osservati e messi a confronto con quelli previsti in sede di valutazione delle modifiche al traffico prodotte dall’intervento previsto.

Occorre precisare che attualmente R2 è su una strada che è stata temporaneamente resa senza sbocco a causa del rifacimento del sovrappasso sulla Tangenziale Nord (A52). Resta da chiarire il perché della grossa differenza tra i valori osservati ed assegnati dal modello in R1 nello stato attuale.

Si sono stimati i valori di pressione sonora Leq dB(A) osservati, calcolati sulla base del traffico osservato e previsti sulla base del traffico ipotizzato dai modelli di assegnazione per lo scenario attuale e futuro.
0 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    In applicazione ai criteri definiti dalla Regione Lombardia nell’Allegato A al DDG n. 15387del 19/12/2008, recante: “Indicazioni operative relative alla valutazione della sostenibilità e di altri aspetti riguardanti le domande di autorizzazione delle grandi strutture di vendita di cui alle DDGGRR n. 5054/2007 e n. 7182/2008”, una prima descrizione della qualità dell’area nell’ambito territoriale di riferimento è data dalla zonizzazione regionale per il raggiungimento degli obiettivi di qualità...

    Project details
    • Year 2011
    • Work started in 2010
    • Work finished in 2011
    • Client Studio Paesaggio e Natura
    • Status Completed works
    • Type Shopping Malls