Riqualificazione Periferie 2017

Progetto di riqualificazione urbana e recupero della matrice storica del paesaggio urbano Tricarico / Italy / 2017

0
0 Love 86 Visits Published

Il progetto persegue, fin negli aspetti più di dettaglio, appieno le volontà e gli obiettivi che sono previsti nel programma proposto dall’ Amministrazione di riqualificazione degli siti oggetto di concorso. L’ obiettivo è recuperare e consolidare i terrazzamenti e gli orti saraceni per valorizzare una morfologia spaziale antropizzata dall’uomo da più di un millennio e documentata, pur facente parte di una periferia degradata, come sistema integrato al centro storico e quindi patrimonio il cui valore naturale ha contribuito alla decisione di tutela ambientale conclamata fin dalla prima legge del 1939. In base alla capacità del finanziamento l’intervento si prefigge il recupero sia dei terrazzamenti che degli orti.


L’area dei terrazzamenti è una spalla scoscesa della collina testimonianza, con gli orti, del sistema di irrigazione riveniente dalla cultura araba di popolazioni qui insediate che realizzarono un sistema di drenaggio e captazione delle acque meteoriche carsiche e superficiali mettendole a disposizione per la coltivazione ad orto e frutteto con il risultato finale di un valore ambientale aggiunto di indubbio fascino paesaggistico.


I muretti degli orti e dei terrazzamenti furono realizzati con la stessa pietra arenaria recuperata dagli scavi ipogei sotto le abitazioni realizzate nei secoli. Il recupero non solo sarà il modo più efficace per evitare il degrado al quale sta progressivamente andando incontro il millenario sistema di consolidamento, ma innescherà anche un meccanismo di ripresa delle coltivazioni di prodotti (ortaggi e frutta) una volta destinati all’autoconsumo.


Il progetto pone le sue basi su criteri fondamentali di autoproduzione ed autocontrollo tipico dei Sistemi Complessi in cui vari sistemi generano ricchezza ed autocontrollo in base a meccanismi interni di autogestione (principi della geometria frattale).


Interventi progettati. L’ idea base è quella di creare un “Percorso Sensoriale” che unisca la parte Nord a quella Sud del paese, sul versante Est degli Orti e dei terrazzi, attraverso i terrazzamenti esistenti che sfrutti e qualifichi le peculiarità geomorfologiche del versante Est.


Il percorso si può scomporre in tre sistemi fondamentali:


- Sistema delle Aree e Terrazze Attrezzate; terrazze private di uso pubblico dove a seconda del


periodo e dell’esigenza si possono attrezzare eventi e fiere per la vendita e diffusione di prodotti


tipici con il fine di autosostenere la produzione locale e la gestione del sistema dei percorsi tematici.


- Sistema dei Giardini/Terrazzi Aromatici (Aromaterapia): lungo il percorso, attrezzato con zone


relax e per la sosta e ricreazione, si susseguono una serie di giardini dagli aromi più svariati


(lavanda, timo, rosmarino, eucalipto, pino, menta, ecc….).


Le piante, producendo svariati eccezionali effluvi, accompagnano la percorrenza e permettono un esperienza sensoriale unica, simile ai noti trattamenti di Aromaterapia, così che la passeggiata lungo gli Orti e i Terrazzi si arricchisce anche di una valenza medica fondamentale.


- Sistema dei Giardini/Terrazzi Cromatici (Cromoterapia): alternati ai giardini aromatici si


susseguono un arcobaleno, letteralmente, di giardini ricchi delle più diffuse tipologie di fiori e piante fiorite della zona. L’esperienza percettiva arricchita dalle piantagioni di fiori aggiunge un ulteriore step al percorso sensoriale.


I giardini cromatici ridefiniscono il fronte del versante Est della scarpata del paese di Tricarico


conferendo un nuovo carattere a quello che ad oggi è un fronte che non ha più l’identità del tempo. La fioritura dei giardini sarà un evento catalizzatore dell’interesse nuovo che susciterà il comune di Tricarico alla comunità nazionale; la riqualificazione della scarpata ed il ripristino dei vecchi muri e degli antichi canali di irrigazione degli orti, ridesteranno l’antico interesse verso il paese.


Parallelamente all’ attrazione turistica dettata dai già famosi “Sassi di Matera”, il progetto, locale, del percorso sensoriale lungo i giardini cromatico/aromatici, ridefinirà un più ampio concetto urbanistico legato ad una nuova Realtà Multipolare insieme al comune di Matera, che produrrà un attrazione


maggiore di livello sovracomunale.


Il progetto funge anche da connettore tra vecchio e nuovo e tra periferia a valle e centro storico a monte; una serie di percorsi di risalita a rampe attrezzate e a gradinate favorisce l’effetto ponte urbano tra centro e “Downtown”, permettendo la fruibilità di luoghi attualmente impraticabili.


La fattibilità economica e urbanistica sarà favorita dal coinvolgimento del Privato nella gestione delle proprietà su cui insistono i Giardini e i Terrazzi Cromo/aromatici.


Oltre alla dichiarazione di pubblica utilità delle proprietà da destinare a piazze/terrazze attrezzate, verranno affidate ai privati le opere di ripristino dei terrazzi e delle seminagioni floreali lasciandone loro la proprietà e la gestione.


La realizzazione del percorso sensoriale attrezzato sarà onere dell’Amministrazione Pubblica a partire dai Finanziamenti a cui sarà possibile accedere; alcune aree da destinare a giardini saranno destinati ad “Orti Urbani”, come zone pubbliche mentre i giardini cromatici saranno proprietà private ma di uso pubblico.

0 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    Il progetto persegue, fin negli aspetti più di dettaglio, appieno le volontà e gli obiettivi che sono previsti nel programma proposto dall’ Amministrazione di riqualificazione degli siti oggetto di concorso. L’ obiettivo è recuperare e consolidare i terrazzamenti e gli orti saraceni per valorizzare una morfologia spaziale antropizzata dall’uomo da più di un millennio e documentata, pur facente parte di una periferia degradata, come sistema integrato...

    Project details
    • Year 2017
    • Work started in 2017
    • Work finished in 2017
    • Client MIBACT
    • Status Competition works
    • Type Parks, Public Gardens / Public Squares / Urban Furniture / Neighbourhoods/settlements/residential parcelling / Restoration of old town centres / Adaptive reuse of industrial sites / Theme Parks, Zoos / Tourist Facilities / Leisure Centres / Urban Renewal / Cycle Paths