Master Plan e residenze sociali Asseggiano_Mattuglie

Piano di social housing per 220 alloggi Mestre / Italy / 2008

16
16 Love 11,191 Visits Published
Abitare nel tempo: la costruzione di un paesaggio abitato

L'area d'intervento, circa di sei ettari, é situata a circa 5 Km da Mestre e a 14,3 da Venezia, ha una superficie lorda edificabile di 17.850 mq e consentirà la realizzazione di 220 alloggi. L'area di progetto conserva il disegno tipico del suolo agricolo circostante e si presenta come un tassello vuoto agganciato a via Asseggiano; via di comunicazione territoriale con tipico modello insediativo da arteria periferica.

L’impianto è pensato per organizzare tipologie uni- familiari e bi-familiari di due-tre piani attraverso una strategia che considera fondamentale per il tema dell’abitare il rapporto tra spazio costruito e spazio vuoto. In questa direzione vengono accuratamente valutate le proporzioni degli edifici e le distanze tra essi. Sono state individuate tre tipologie di untà abitative: punto, linea e superficie, definite in base alla modalità di espansione nel tempo (sviluppo verticale, orizzontale a "L"). Ciascuna tipologia deve essere modulare e legata alla maglia strutturale prescelta. Le tipologie sono modulari e pensate in relazione alla flessibilità della maglia strutturale prescelta.

L’obiettivo del progetto è la definizione di una proposta architettonica di housing sociale che contempli l’insediamento di utenti diversi: giovani coppie, single, famiglie consolidate. In tutti i casi è fondamentale considerare l’ipotesi di cambiamento nel tempo del numero di abitanti di una singola unità valutando conseguentemente la possibilità di modificare lo spazio abitabile. Si propone lo studio di tipologie flessibili che possano espandersi nel tempo secondo le esigenze di ciascun nucleo di abitanti.

Il progetto del verde prevede un sistema di giardini pubblici dai quali si diramano i collegamenti pedonali che distribuiscono i giardini privati e conseguentemente gli accessi agli edifici.

L’intervento residenziale completa il Piano di Lottizzazione dell’area, che include inoltre piccole quote di commerciale, inserite come "teste" dello spazio pubblico con l’obbiettivo di creare una nuova centralità, e una rete di spazi e flussi organizzata.


Parte paesaggistica

Il Piano di social housing di via Asseggiano a Mestre interessa un area di circa 6 ha e prevede l’inserimento di nuovi edifici residenziali con quote di commerciale, a completamento del quartiere di Asseggiano, con l’obiettivo di creare una nuova centralità, determinata principalmente dallo spazio pubblico.

Dal punto di vista paesaggistico l’obiettivo dell’intervento riguarda la connessione dell’area di progetto con il più ampio sistema del verde di Mestre, inserendosi in una visione strategica di scala vasta, al fine di definire un nuovo scenario di trasformazione in continuità con le attuali strategie paesaggistiche dell’ area urbana.

L’ipotesi di trasformazione si inserisce all’interno della lungimirante strategia ambientale del Bosco di Mestre e l’obiettivo principale è la connessione dell’area di progetto con le preesistenze storicoculturali-ambientali e le previsioni di nuovi boschi al fine di costituire un nuovo sistema del verde che orienti le trasformazioni urbane, limitando la dispersione insediativa, permettendo la
valorizzazione e riqualificazione dell’intero contesto urbano anche in termini di offerta di spazi per lo svago all’aria aperta e il tempo libero.

Per quanto riguarda il sistema degli spazi aperti il Masterplan per Asseggiano prevede sostanzialmente la costituzione di tre tipologie di verde, che riprendono l’orientamento nord sud e assecondano le caratteristiche intrinseche del contesto locale:
- la prima fascia di bosco, che funge da contenitore delle nuove funzioni insediate, nei quali la
composizione delle essenze e degli arbusti è libera, naturale e priva di geometrismi;
- la seconda fascia di verde residenziale ad uso privato, costituito da aree a prato ed alberature medio-grandi, attrezzature per il gioco e arredo urbano;
- la terza fascia, la più interna, è considerata il cuore dell’intervento attraverso il disegno di una corte pubblica caratterizzata da una piastra rialzata dal livello residenziale con percorsi pedonali e aree soste, superfici a prato, aree fiorite, alberature ornamentali e vasche d’acqua.

Tale ambito struttura l’intero intervento e rappresenta l’area più attrezzata e a più forte vocazione urbana, nuova centralità per l’intero quartiere di Asseggiano, luogo della socialità per eccellenza che va a completare l’offerta data dalle funzioni commerciali che su di essa si affacciano.


progetto paesaggistico: LAND

ingegneria ambientale: AI Studio, AI Engineering

viabilità e infrastrutture Stefano Migliaro

design team: Simonetta Cenci, Emanuela Bartolini, Sara Gottardo
collaboratori: Annalisa Beghelli, Francesca Mazzoni, Emanuele Mondin, Luca Pozzi, Giovanna Stella

programma | programme | plan Master Plan: residenze sociali, giardini privati, parco pubblico e parcheggi in località Assegiano e via Mattuglie, Mestre

superficie
superficie utile

località Assegiano: 17.850 m2
via Mattuglie: 23.540 m2

parcheggio interrato
località Assegiano: 10.660 m2
via Mattuglie: 12.800 m2

costo
località Assegiano: 27.835.000,00 euro
via Mattuglie: 35.800.000,00 euro
16 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    Abitare nel tempo: la costruzione di un paesaggio abitato L'area d'intervento, circa di sei ettari, é situata a circa 5 Km da Mestre e a 14,3 da Venezia, ha una superficie lorda edificabile di 17.850 mq e consentirà la realizzazione di 220 alloggi. L'area di progetto conserva il disegno tipico del suolo agricolo circostante e si presenta come un tassello vuoto agganciato a via Asseggiano; via di comunicazione territoriale con tipico modello insediativo da arteria periferica. ...

    Lovers 16 users