Trait-d'union

Private Villa Brescia / Italy / 2017

26
26 Love 2,618 Visits Published

Una villa di famiglia anni ’70 riacquista funzioni e fascino attraverso un intervento di ristrutturazione totale. L’approccio progettuale ha previsto la rilettura della planimetria e l’inserimento di impiantistiche di ultima generazione, fino ad arrivare alla progettazione dell’interior, declinata in ogni suo minimo particolare tecnico, costruttivo e decorativo.


L’atmosfera è sofisticata e ricercata, nulla viene lasciato al caso; ogni scelta concorre alla sua creazione, già dalle fasi iniziali della progettazione e della distribuzione degli spazi.L’arte contemporanea entra a far parte quasi del progetto stesso, sottolineando la passione dei proprietari.


Ingresso, soggiorno, pranzo e cucina si fondono in un continuum che dilata gli spazi, grazie al rivestimento a parete: la boiserie color greige a grandi doghe orizzontali armonizza i tre ambienti fra loro suggerendone una lettura fluida e contemporanea.
Unico elemento divisorio è la porta a due ante scorrevoli, realizzata in vetro con tessuto metallico inserito al suo interno.
L’ingresso vede protagonista un setto rivestito in ottone acidato sapientemente bilanciato dall’utilizzo di legni esotici per pareti rivestite con ebano makassar e consolle in jacaranda.


Il living, caratterizzato dalla doppia altezza per la presenza di un soppalco è dominato dal mobile libreria e il divano angolare in lino grigio polvere. Una quinta museale grigio piombo fa da fondale ad una ribalta del XVII Secolo. Un’opera di Vanessa Beecroft sdrammatizza l’insieme.
Il progetto di lighting design sottolinea i particolari architettonici e valorizza i dettagli decorativi attraverso l’effetto wall washer di luce a soffitto, mentre faretti museali sottolineano le opere d’arte contemporanea.
Per i bagni, dalle docce ampie e scenografiche, sono stati scelti marmi, pietre e legni abbinati all’ottone, quasi a voler rivivere lo stesso mood di tutta la dimora.


Un contesto elegante, che funge come ideale di raccordo tra due dimensioni: quella della natura che sta all'esterno e quella dell'arte che trabocca nei vari ambienti.


 

26 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    Una villa di famiglia anni ’70 riacquista funzioni e fascino attraverso un intervento di ristrutturazione totale. L’approccio progettuale ha previsto la rilettura della planimetria e l’inserimento di impiantistiche di ultima generazione, fino ad arrivare alla progettazione dell’interior, declinata in ogni suo minimo particolare tecnico, costruttivo e decorativo. L’atmosfera è sofisticata e ricercata, nulla viene lasciato al caso; ogni scelta concorre alla...

    Lovers 26 users