D-Home

Temporary Shelter for widespread hospitality Mazara del Vallo / Italy / 2016

1
1 Love 180 Visits Published

Il progetto “D-Home” nasce dall’idea di realizzare un gesto architettonico profondamente legato alla tradizione architettonica e culturale del luogo. Da sempre ponte tra oriente e occidente, la Sicilia presenta un ineguagliabile patrimonio architettonico che ibrida le due culture. Ed è proprio il fascino di alcuni elementi distintivi del patrimonio architettonico siciliano, come le cupole estroflesse delle cattedrali e le muqarnas di origine araba, che ha ispirato la creazione di D-Home, una cupola in legno che lega statica ed estetica, chiusura e copertura, in un unico gesto costruttivo. Per queste ragioni, infatti, la cupola è una delle forme architettoniche che più frequentemente si ritrova come cellula abitativa minima fin dai primitivi modelli insediativi, in diverse aree climatiche e culturali, con esempi di spicco proprio in area mediterranea.
La geometria globale della struttura si presenta come la discretizzazione di una cupola in un icosaedro troncato, costituito da facce esagonali e pentagonali, a loro volta scomposte in triangoli. Ciascun modulo costruttivo triangolare, è costituito da un pannello di chiusura, tre travi-lamelle (di 20 cm di altezza) poste sul bordo del modulo, ed ulteriori tre lamelle di controventamento, poste al centro (ad Y). Le lamelle presentano degli incavi semicircolari, che restituiscono nell’immagine globale il richiamo ideale alle muqarnas arabe.
Nonostante la complessità dell’esito estetico, D-Home si presta ad una realizzazione molto semplice, limitandosi ad operazioni di montaggio di pannelli modulari in legno, con avvitatura tramite viti in acciaio autofilettanti. Tutte le componenti in legno possono essere sagomate preventivamente con macchine a controllo numerico, oppure tagliate manualmente con un seghetto elettrico alternativo. Dopo l’assemblaggio, l’involucro è reso impermeabile mediante la sigillatura dei giunti con silicone acrilico e una successiva smaltatura bianca. Eventuali spostamenti della struttura sono possibili attraverso l’inserimento di bastoni in appositi incavi del basamento ligneo, così come vengono trasportate le statue dei Santi in processione.
L’edificio presenta in sommità un’apertura, protetta dalle precipitazioni, che migliora la ventilazione naturale consentendo la fuoriuscita del calore. L’ingresso è caratterizzato da una porta traforata a doppio battente, che si rifà al principio di funzionamento delle moucharabieh, un dispositivo di ventilazione naturale di origine araba, la cui intricata geometria può essere agevolmente realizzata con fresatura CNC o taglio laser. L’illuminazione interna è assicurata da lampade LED collegate a batterie al litio.
D-Home si presenta arredata da letti-panche imbottite disposte lungo il perimetro (possono ospitare tre persone), con uno spazio sottostante pensato per disporvi bagagli ed effetti personali. L’ambiente interno risulta fresco ed accogliente, adeguato come luogo di riposo, invitante come spazio di convivialità e condivisione, aderendo pienamente allo spirito dell’iniziativa.

1 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    Il progetto “D-Home” nasce dall’idea di realizzare un gesto architettonico profondamente legato alla tradizione architettonica e culturale del luogo. Da sempre ponte tra oriente e occidente, la Sicilia presenta un ineguagliabile patrimonio architettonico che ibrida le due culture. Ed è proprio il fascino di alcuni elementi distintivi del patrimonio architettonico siciliano, come le cupole estroflesse delle cattedrali e le muqarnas di origine araba,...

    Project details
    • Year 2016
    • Main structure Wood
    • Client http://www.perifericaproject.org
    • Status Competition works
    • Type Tourist Facilities / Interior Design / Custom Furniture / Modular/Prefabricated housing / Lofts/Penthouses / Product design
    Lovers 1 users