Un Raggio Verde per Milano

Milan / Italy / 2005

7
7 Love 5,126 Visits Published
Milano appartiene ad una realtà territoriale della quale è sempre più difficile definire i confini. Le connessioni tra paesaggi ibridi diventa la sfida del futuro perché la città sia sempre più vivibile. A Milano, nel sud, è presente una campagna urbana accessibile, produttiva e fiera di apparire, al tempo stesso, uno spazio agricolo e di svago; nel nord, invece, la città presenta spazi aperti, frammenti in uno spazio urbano ormai quasi saturo. Il progetto della Cintura verde urbana ha come finalità principale la definizione dello spazio aperto a margine del confine comunale della città di Milano, determinando un sistema di aree verdi, in parte già esistenti, collegate fra loro da un percorso ciclo-pedonale di circa 72 km.

Analizzando la natura delle aree unite da questo filo e verificandone la loro fruibilità, attraverso categorie che interpretano il paesaggio in spazi aperti esistenti e spazi aperti da riqualificare o da “riprogettare”, si costruisce un collegamento tra i diversi luoghi per la costruzione di un sistema di fruizione pubblica fortemente caratterizzato dalla presenza del verde. Un'opportunità per costruire una città migliore, più sana e più vivibile. A questa nuova immagine di Milano si sovrappone un'ulteriore immagine fatta da un sistema di percorsi urbani, i Raggi Verdi, progetto dell’AIM per una nuova rete di percorsi pedonali e ciclabili che innerva di verde il tessuto urbano: ciò per migliorare gli spostamenti nella città con l’impianto di circa 40.000 alberi e per creare opportunità di nuovi luoghi di socialità e di vita quotidiana per ogni cittadino. Spazi lineari dove sia possibile passeggiare, oziare, correre, cogliendo le varie componenti di verde presenti sul territorio: un giardino, un viale, un parco di quartiere, un grande parco urbano. Luoghi dove possano succedere degli eventi che coinvolgano tutti i cittadini.

Questo progetto costituisce un'occasione unica, rivolta a tutti, uno strumento inusuale e immediato per la sperimentazione di nuove forme di urbanità. La forza di questa strategia sta nella sua permeabilità con il contesto, nella capacità di mettere assieme più sistemi e gerarchie di spazi pubblici, a prato o boscati, aperti o introversi, spazi che dialogano con la tangenziale o spazi che corrono lungo un fiume. Approfittare di questa occasione per costruire le condizioni di una rinascita dello spazio pubblico attraverso la messa in rete di spazi urbani e pubblici, partendo da una scala locale fino ad allargare lo sguardo a tutta l'area metropolitana, diventa fondamentale per la costruzione di una nuova immagine della città metropolitana di Milano.

Progettisti:
AIM Associazione Interessi Metropolitani LAND Srl
arch. Andreas Kipar
Dott. Giovanni Sala


Dati di progetto
Lunghezza Percorso ciclo-pedonale km 72,3

Lunghezza Raggi Verdi

R1
Il Raggio verso Bicocca km 8.5

R1bis
Il Raggio lungo la Martesana km 9.4

R2
Il Raggio dell'Est km 6.2

R3
Il Raggio verso Santa Giulia km 6.4

R4
Il Raggio del Sud (verso Chiaravalle) km 8.9

R5
Il Raggio dei Navigli km 6.7

R6
Il Raggio dell'Ovest (verso il Parco delle Cave) km 8.7

R7
Il Raggio della Fiera (verso Bonola) km 8.6

R7bis
Il Raggio della Fiera (verso Trenno) km 12.9

R8
Il Raggio del Nord km 6.9

7 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    Milano appartiene ad una realtà territoriale della quale è sempre più difficile definire i confini. Le connessioni tra paesaggi ibridi diventa la sfida del futuro perché la città sia sempre più vivibile. A Milano, nel sud, è presente una campagna urbana accessibile, produttiva e fiera di apparire, al tempo stesso, uno spazio agricolo e di svago; nel nord, invece, la città presenta spazi aperti, frammenti in uno spazio urbano ormai quasi saturo. Il progetto della Cintura verde urbana ha come...

    Project details
    • Year 2005
    • Client Comune di Milano
    • Status Completed works
    • Type Urban Renewal
    Lovers 7 users