Potsdamer Platz

Berlin / Germany / 2000

2
2 Love 795 Visits Published

Renzo Piano Building Workshop, architects in collaboration with Christoph Kohlbecker


Consultants: P.L. Copat; Boll & Partners; Ove Arup & Partner, IBF Dr. Falkner GmbH; Weiske & Partner; IGH; Ove Arup & Partners, Schmidt-Reuter & Partner; Müller BBM; Hundt & Partner; IBB Burrer, Ove Arup & Partners; ITF Intertraffic; Atelier Dreiseitl; Krüger & Möhrle; Drees & Sommer; Kohlbecker


 


It


In seguito a un concorso vinto nel 1992, l’irreale vuoto urbano dell’area di Potsdamer Platz è stato completamente ricostruito, nella Berlino riunificata e capitale, in base al masterplan di RPBW. In tempi brevi, grazie alle nuove architetture e alla vitalità innescata dalla varietà funzionale, un intero pezzo di città ha riacquistato una propria energia interna e ristabilito le connessioni a scala più ampia che la barriera del Muro sembrava avere definitivamente interrotto. Due elementi fondativi del paesaggio urbano berlinese – il verde e l’acqua – partecipano sostanzialmente alla definizione ambientale di questo suo nuovo centro.


Progettare la ricostruzione di Potsdamer Platz significava ridare forma a un luogo denso di memoria ma fisicamente privo delle sue tracce. La prolungata condizione di immobilità di questa parte di città rendeva evidente una forma radicata di contraddizione – in termini di politica urbana ma anche di un generale sentimento condiviso ­– tra nostalgia del passato e necessità di un processo di rimozione collettiva. Alle devastazioni della guerra, concluse con il bombardamento apocalittico della primavera del 1945, invece che un impulso fattivo sembrava essere seguita una volontà di cancellazione. Una situazione di sospensione ulteriormente accentuata dalla costruzione del Muro, nel 1961. In un vasto terreno abbandonato a se stesso, in quella che all’inizio del Novecento era una delle più vitali aree urbane europee, erano rimasti solo i segni dei tracciati stradali e la presenza isolata della Weinhaus Huth.


Muovendosi entro le linee guida del piano regolatore esistente, il masterplan di RPBW conferma la logica tradizionale dell’isolato e propone uno schema urbanisticamente chiaro, compatto e trasparente a piano terra, con edifici a destinazioni miste: uffici, abitazioni, cinema, casinò, teatro, ristoranti e negozi. Fulcro dell’intervento è la nuova Marlene Dietrich Platz. Su un sito di 68.000 mq, il piano prevedeva di costruire 350.000 mq fuori terra. Strade, percorsi pedonali, alberi e acqua definiscono nuovi luoghi e connessioni.


Dopo l'elaborazione del masterplan, RPBW ha progettato 8 edifici e chiamato gli architetti che avevano partecipato al concorso per gli altri 10. Due torri per uffici segnano le testate d’ingresso del nuovo quartiere, una galleria aggiorna il modello della promenade commerciale. Il complesso del teatro e del casinò, sul lato sud-ovest dell’intervento, ha l’obiettivo di entrare in relazione con la Neue Staatsbibliothek (1967-1978) di Hans Scharoun e, in generale, con il Kulturforum, un’area che aveva assunto la presenza del Muro come un confine ostile oltre il quale era inutile stabilire contatti.


Potsdamer Platz è stata anche occasione di sperimentazione costruttiva. Un autentico cimento di ingegneria marittima ha permesso la realizzazione delle fondazioni di tutto il complesso direttamente in acqua e  l’adozione diffusa della terracotta ha originato diverse soluzioni architettoniche per i rivestimenti esterni degli edifici.


 


 

2 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    Renzo Piano Building Workshop, architects in collaboration with Christoph Kohlbecker Consultants: P.L. Copat; Boll & Partners; Ove Arup & Partner, IBF Dr. Falkner GmbH; Weiske & Partner; IGH; Ove Arup & Partners, Schmidt-Reuter & Partner; Müller BBM; Hundt & Partner; IBB Burrer, Ove Arup & Partners; ITF Intertraffic; Atelier Dreiseitl; Krüger & Möhrle; Drees & Sommer; Kohlbecker   It In seguito a un concorso vinto nel 1992,...

    Project details
    • Year 2000
    • Work finished in 2000
    • Client Daimler-Chrysler AG
    • Status Completed works
    Lovers 2 users