Garage Italia Milano

Riconversione dell'ex la stazione Agip di Piazzale Accursio a Milano Milan / Italy / 2017

30
30 Love 5,697 Visits Published

Garage Italia si trova all’interno di una bellissima architettura degli anni Cinquanta dalla forma fluida e allungata in senso orizzontale che le conferisce dinamicità. È l’ex stazione Agip Supercortemaggiore di Piazzale Accursio, un esempio di streamline moderno, caratterizzata dai bordi arrotondati di due sproporzionate tettoie che fanno immaginare che l’edificio possa spiccare il volo. Commissionata nel 1952 all’architetto Mario Bacciocchi da Enrico Mattei, la stazione Agip fu completata nel 1953 e diventò immediatamente un tempio dell’automobile. Attiva fino alla metà degli anni Ottanta e parzialmente negli anni Novanta, la stazione testimonia una fase importante dello sviluppo economico e sociale del dopoguerra. Sorge su un lotto triangolare definito dall’intersezione di due viali.


L’intervento di restauro conservativo e consolidamento statico di aMDL rispetta l’identità storica e architettonica dello spazio. L’ingresso principale vetrato e le pareti curve a lastre di vetro con telai in metallo sono stati mantenuti garantendo la connessione visiva tra l’interno e l’esterno. La superficie curva delle due tettoie, così come le facciate esterne, sono interamente rivestite da un mosaico di piccole tessere in ceramica, caratteristiche dello stile streamline, che sono state pulite e restaurate per riportare l’esterno al colore originario. Due file di neon corrono a perimetro delle ali, riposizionate esattamente come negli anni Cinquanta; sono un vero e proprio elemento architettonico che valorizza la forma aerodinamica dell’edificio. Sopra la linea del tetto, gli alti pennoni ricalcano il disegno di quelli originali e supportano la nuova insegna aziendale che si staglia alta nel cielo, ben visibile nella sua funzione di comunicazione per chi percorre l’asse stradale del Sempione.
Internamente 1.700 mq si distribuiscono verticalmente su due piani fuori terra e un piano interrato dedicato ai servizi. Al piano terra, subito dopo la porta di ingresso, una grandissima nuvola composta da oltre 1.100 modellini di macchine volanti è sospesa sull’area bar e accompagna verso l’anima creativa di Garage Italia Custom: la fucina dei progetti tailor-made di personalizzazione. Sulla parete di fondo, la Materioteca è una grande libreria che mostra la qualità e la ricchezza cromatica delle lamiere verniciate, dei tessuti e delle pelli utilizzate. È stata inoltre allestita un’area con un simulatore professionale di una Ferrari da corsa.
Salendo al primo piano si raggiunge il ristorante Garage Italia Milano che occupa un’unica grande sala di forma trapezoidale affacciata su piazzale Accursio. Al centro dello spazio, la carrozzeria di una Ferrari 250 GTO è trasformata in una cocktail station. Sul soffitto è sospesa una pista elettrica giocattolo di 35 metri con 22 mini modellini di Formula 1. A perimetro dello spazio si trovano panche, tavoli e sedie disegnati appositamente per il ristorante. Grandi aperture finestrate portano luce all’ambiente che si affaccia sulle ali dell’edificio. La terrazza esterna è perimetrata da quinte di vegetazione tropicale che sembrano continuare nelle fronde degli alberi di viale Certosa. Sulla punta estrema, il “Riva Privèe” è un piccolo spazio esterno allestito come un motoscafo Aquarama. La pavimentazione è in legno di mogano alternato a listelli di acero e le sedute sono in ecopelle di colore bianco e azzurro. Scendendo al piano interrato due porte in teak si aprono sui servizi igienici con lavandini e sanitari in acciaio color rame, pavimenti e pareti sempre in teak.
Tutto il progetto è pensato per evocare l’atmosfera originaria dell’officina meccanica proiettata nella modernità del XXI secolo. Gli ambienti sono caratterizzati dal blu delle pareti e dalle divisioni interne realizzate con strutture industriali in ferro grezzo. La pavimentazione è in cemento nero. Gli arredi, realizzati su disegno, riprendono uno stile industriale e sono arricchiti da raffinati dettagli costruttivi ripresi dal mondo delle auto, delle barche e degli aerei.

30 users love this project
Comments
View previous comments
    comment
    Enlarge image

    Garage Italia si trova all’interno di una bellissima architettura degli anni Cinquanta dalla forma fluida e allungata in senso orizzontale che le conferisce dinamicità. È l’ex stazione Agip Supercortemaggiore di Piazzale Accursio, un esempio di streamline moderno, caratterizzata dai bordi arrotondati di due sproporzionate tettoie che fanno immaginare che l’edificio possa spiccare il volo. Commissionata nel 1952 all’architetto Mario Bacciocchi da Enrico...

    Project details
    • Year 2017
    • Work started in 2015
    • Work finished in 2017
    • Client Garage Italia Custom
    • Contractor Paolo Castelli S.p.A.
    • Status Completed works
    • Type Showrooms/Shops / Bars/Cafés / Restaurants / Interior Design / Service stations / Recovery/Restoration of Historic Buildings
    Lovers 30 users