La Stanza Urbana urban performance

Design research about oudoor urban spaces Bologna / Italy / 2006

1
1 Love 428 Visits Published

La stanza urbana è un gesto: portare la domesticità fuori dai confini della casa. La casa nella città. Il nostro studio parte dall’ESTERNO; il territorio urbano e si esplica in duplice modo: attraverso un’ analisi per immagini, scatti rubati di scenari urbani.attraverso ‘performance’, ovvero azioni cittadine con oggetti di casa, situazioni che invitano a superare la dicotomia urbano/domestico, esterno/interno. Lo spazio è ciò che arresta lo sguardo (G.Perec/Specie di spazi). Abbiamo definito 'Stanza urbana' il contenitore tematico della nostra ricerca sulla città odierna, intesa come spazio territoriale, teatro delle azioni/situazioni quotidiane, crocevia di flussi. Questa ricerca parte dall’analisi di un disagio contemporaneo, recepito come perdita di identità nella fruizione di spazi urbani alienanti e alienati. Ciò che si compie nella stanza urbana è un riappropriarsi di questi spazi, quello che noi definiamo come ‘addomesticare’ la città. Le riprese delle performance e l’ azione sulla scena rende noi per primi attori consapevoli di questa sperimentazione che è in continuo divenire. Lo scopo dunque è che si costruisca una nuova dimensione da abitare, la nuova situazione. 


Nel Gennaio 2006 il CDG insieme a Carlo Cappellotto e Vincenzo Nasta ha realizzato una performance urbana sotto l'arco Bonaccorsi dei portici a Porta Saragozza, Bologna. Nel Marzo dello stesso anno, a Salerno, è stata occupata temporaneamente una porzione del marciapiede di passaggio del corso Giuseppe Garibaldi registrando le reazioni e le interazioni con i passanti.


La sintesi di questo percorso avviene attraverso Paolo.a, una seduta da esterni che conserva, tuttavia, una riconoscibilità da oggetto da interno, e in quanto oggetto fisico contribuisce a creare uno spazio-sensazione. . Perché ‘Paolo.a’? Perché Paolo, Paola, etc. siamo tutti noi, è l’espressione di una socialità sempre più confinata negli ambiti del focolare domestico anziché essere vissuta nella sfera delle relazioni/interazioni umane nel contesto urbano. (In collaborazione con Carlo Cappellotto and Vincenzo Nasta)


http://www.paoloa.it


 

1 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    La stanza urbana è un gesto: portare la domesticità fuori dai confini della casa. La casa nella città. Il nostro studio parte dall’ESTERNO; il territorio urbano e si esplica in duplice modo: attraverso un’ analisi per immagini, scatti rubati di scenari urbani.attraverso ‘performance’, ovvero azioni cittadine con oggetti di casa, situazioni che invitano a superare la dicotomia urbano/domestico, esterno/interno. Lo spazio è ciò che...

    Project details
    • Year 2006
    • Work started in 2006
    • Work finished in 2006
    • Status Temporary works
    • Type Parks, Public Gardens / Public Squares / Urban Furniture
    Lovers 1 users