Piazza Vittorio Veneto

Montevarchi / Italy / 2007

0
0 Love 485 Visits Published

Piazza Vittorio Veneto (e ancor più Piazza Mazzini) così come oggi ci appaiono, sono luoghi rappresentativi e fruibili per assumere le peculiarità, sfortunatamente più contemporanee,di spazi sostanzialmente residuali confinati a svolgere sempre più funzioni legate esclusivamente agli aspetti viabilistici. Sotto questo aspetto, sono accomunate al destino di molti altri spazi pubblici di impianto classico delle città contemporanee che in seguito alle trasformazioni urbane e alla presenza sempre più prepotente del traffico veicolare hanno visto inficiarsi il loro originale ruolo di spazi di incontro e di aggregazione sociale. Nel disegno preliminare della piazza è stato posto l’’accento sul valore dello spazio, sulle sue ampie dimensioni e sulla ritrovata fruibilità percettiva e funzionale. Concettualmente il progetto ritorna indietro nel tempo, reinterpreta il senso e la vocazione della originaria Piazza del Popolo, grande vuoto urbano caratterizzato dalla vitalità delle sue funzioni ancor prima che dalle caratteristiche formali – un tempo luogo di scambi e di mercato, oggi luogo di aggregazione, di passeggio e di incontro, terminale ideale degli assi viari che vi giungono dal centro storico e dai settori urbani adiacenti – e pone quindi grande attenzione al tema della sua ricomposizione formale e spaziale, ai rapporti col suo intorno ed alla sua completa fruibilità pedonale. L’’atteggiamento è rimasto tale anche nella fase esecutiva privilegiando un approccio discreto”, enfatizzante l’’uniformità e la compostezza dello spazio al quale fanno da contrappunto pochi ma significativi elementi architettonici e di arredo aventi il compito di arricchire scenograficamente la piazza valorizzandone le più significative preesistenze. Soluzioni tecniche maggiormente approfondite, adattate al sito e interfacciate con i problemi tecnologici, hanno semplificato il normale esercizio del progressivo approfondimento di scala. Anche il progetto del verde ha tratto spunto dalla cartografia storica acquisita ed in particolar modo dalla Mappa del Catasto Unitario del 1875 nella quale, oltre alla presenza del nuovo loggiato neoclassico e dell’’ampio slargo di Piazza del Popolo, è evidente la presenza di un doppio filare alberato allineato sulla direttrice di via Roma. Da questa presenza storica deriva la volontà di reinterpretare e reinserire, leggermente ruotate, le nuove alberature estendendo la loro presenza anche nell’’adiacente Piazza Mazzini al fine di ottenere una nuova quinta vegetale. La specie arborea di nuovo impianto prescelta è l’’Acero campestre (Acer campestre), particolarmente adatta all’’utilizzo in ambito urbano e con interessanti variazioni cromatiche stagionali.

0 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    Piazza Vittorio Veneto (e ancor più Piazza Mazzini) così come oggi ci appaiono, sono luoghi rappresentativi e fruibili per assumere le peculiarità, sfortunatamente più contemporanee,di spazi sostanzialmente residuali confinati a svolgere sempre più funzioni legate esclusivamente agli aspetti viabilistici. Sotto questo aspetto, sono accomunate al destino di molti altri spazi pubblici di impianto classico delle città contemporanee che in seguito alle...

    Project details
    • Year 2007
    • Work started in 2006
    • Work finished in 2007
    • Client Comune di Montevarchi
    • Status Completed works
    • Type Public Squares / Urban Furniture