Istituto Gonzaga

Nuovo Centro Sportivo e Aula Magna Milan / Italy / 2014

11
11 Love 1,166 Visits Published

I Fratelli delle Scuole Cristiane, Congregazione fondata da San Giovanni Battista da La Salle, hanno avviato le attività didattiche a Milano nel 1906, attraverso la realizzazione dell’Istituto Gonzaga. Nel 1920 la Scuola contava già 430 studenti, a testimonianza di un’espansione che non si sarebbe poi arrestata.


Già dagli anni Trenta si è affermata nell’Istituto una forte tradizione per le attività extra-scolastiche e in particolare per quelle sportive. Nel corso degli anni queste discipline insegnate e praticate dai ragazzi sono cresciute per numero e qualità: calcio, atletica leggera, ma anche basket, ciclismo, tennis e pallavolo e numerosi sono stati i successi registrati dalle squadre della Scuola che hanno scalato le vette delle classifiche nazionali e non solo.


L'idea


Nel 2006 si concretizza l’idea, che la scuola desidera da tempo, di realizzare nuove ed efficienti strutture sportive per il Gonzaga attraverso la realizzazione di un Parcheggio privato.
Il progetto è però complesso finanziariamente, amministrativamente e tecnicamente e deve rispondere a esigenze non sempre compatibili fra loro. Serve un promotore che si faccia carico del
rischio economico. Inoltre, ci si trova in un lotto urbanisticamente saturo e ciò comporta una variante urbanistica, mentre il Parcheggio deve essere indipendente dalla Scuola; si decide, quindi, di addossare tutto il nuovo volume degli impianti sportivi ai muri ciechi dei lotti confinanti.
Con grande sforzo si riesce a mantenere il Cortile attuale, al di sotto del quale viene collocato il Parcheggio e il quarto lato dell’edificio viene completato collegandolo al resto della struttura, accessibile anche dall’esterno.
Il progetto esprime tre valori generali:
Scolastico. Il Gonzaga offre migliori servizi agli studenti grazie alla nuova Aula Magna e al nuovo Centro Sportivo con Piscina e Palestra.
Urbanistico. L’intervento anticipa alcuni temi del PGT di Milano come la densificazione e l’uso di aree edificate e aumenta l’offerta di servizi sportivi aperti alla città.
Economico. Il progetto è finanziato da un promotore che si assume i rischi a fronte della cessione della proprietà del sottosuolo: un modello per rendere migliore e più sicura l’edilizia scolastica italiana.


Il progetto
L’intervento è articolato in tre volumi semplici che si affacciano sullo spazio interno principale.
Un corpo basso nasconde la rampa di accesso ai parcheggi, un lungo e stretto edificio vetrato che si affaccia sul Cortile che contiene il sistema distributivo dell’edificio permettendo di risolvere la complessa relazione fra le funzioni e infine un volume traslucido contiene gli impianti sportivi, le Piscine e la grande Palestra utilizzabile anche per partite ufficiali di pallacanestro e pallavolo.
Unico segnale esterno della trasformazione è il nuovo ingresso al Complesso Sportivo che si apre lungo Via Settembrini che ne consente l’uso indipendente. La trasformazione parziale del basso corpo esistente, sul fianco del lotto, ha consentito la realizzazione dell’Aula Magna sfruttando lo spazio della vecchia Palestra.
Sotto il Cortile viene realizzato un Parcheggio di quattro piani indipendente dalla scuola, in parte destinato all’Istituto e per il resto al quartiere.
La scelta morfologica del progetto è volta alla salvaguarda degli spazi esterni esistenti, risorse fondamentali per lo svolgimento delle attività scolastiche all’aperto, così come le nuove coperture degli impianti sportivi sono rese praticabili per ampliare l’offerta di spazi.
La lunga facciata vetrata del corpo distributivo è strutturale, la fitta partizione verticale è di fatto una struttura di appoggio dei solai. Le travi Vierendel che consentono la realizzazione delle grandi luci necessarie all’impianto sportivo contengono gli spogliatoi dello stesso.
Il progetto infine si è confrontato con le specifiche necessità del sito e così ha fatto il cantiere che ha convissuto per tutta la sua durata con le attività scolastiche senza mai interromperle.

11 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    I Fratelli delle Scuole Cristiane, Congregazione fondata da San Giovanni Battista da La Salle, hanno avviato le attività didattiche a Milano nel 1906, attraverso la realizzazione dell’Istituto Gonzaga. Nel 1920 la Scuola contava già 430 studenti, a testimonianza di un’espansione che non si sarebbe poi arrestata. Già dagli anni Trenta si è affermata nell’Istituto una forte tradizione per le attività extra-scolastiche e in particolare per...

    Project details
    • Year 2014
    • Work started in 2008
    • Work finished in 2014
    • Client Vitruvio Immobiliare srl
    • Contractor Morganti Spa, Impresa Rosso, Vitruvio Immobiliare srl
    • Status Completed works
    • Type Public Squares / Parking facilities / Schools/Institutes / Multi-purpose Cultural Centres / Sports Centres / Sport halls / Swimming Pools / Sports Facilities / Urban Renewal
    Lovers 11 users