Costruire nel contesto rurale

Negozietto e caseificio al maso Moserhof Cadipietra / Italy / 2012

8
8 Love 1,229 Visits Published

Costruire nel rispetto e in armonia del paesaggio adeguandosi al luogo non va confuso con la semplice rievocazione del genius loci e delle consuetudini locali. Ciò vale sia nella grande città sia all'interno di un piccolo contesto rurale, nel quale risultano maggiori i caratteri legati alla tradizione. ll progetto di ampliamento della piccola azienda agricola del maso Moserhof, era teso ad intrecciare il complesso rapporto tra l’architettura rurale ed il suo contesto naturalistico ed economico. Per questo grande attenzione è stata rivolta alla visibilità e all’inserimento dell'intervento di ampliamento. Era quindi strategica la posizione del piccolo negozio, perché fosse intercettato da passanti sulla strada che costeggia il maso incorniciato dal pendio della montagna. Altro problema di difficile soluzione era indagare la forma più consona per l'intervento. Siccome sul maso si producono alimenti organici, è stata cosi concepita una pianta ovale, organica, in grado di evocare i prodotti semplici lavorati nel maso: uova, patate e formaggio. 


Al posto della copertura tradizionale a due falde, che per le sue dimensioni sarebbe diventata troppo imponente, nel contesto dei due ediflci in legno e della piccola cappella privata, è stato scelto un tetto verde pianeggiante, leggermente curvo, che al suo intradosso rievoca la forma e la struttura di una barca, donando una sensazione di accoglienza e di raccordo con l'edificio storico antico. 


Cosi la struttura, di semplice percezione, si inserisce senza troppa enfasi nel contesto, riuscendo comunque a catturare l'attenzione grazie al portico periptero con pilastrini in legno inclinati. Il basamento esterno (scantinato) è rivestito dalle pietre recuperate nella propria malga, richiamando cosi la classica stratificazione dei masi: muratura al piano terra e legno nei piani superiori - tuttavia sono quelli tradizionali dell'architettura locale.


Nello scantinato si trovano i vani per il nuovo caseificio, dove si producono formaggi tipici del posto.


Il maso storico Moserhof e il suo finanziamento iniziale


Il Moserhof si trova in Valle Aurina all'estremità più settentrionale della Provincia di Bolzano. Anche se il lavoro al maso era una passione, questa non era sufficiente per vivere. La famiglia si divideva tra la cura dei campi, del bestiame e altri lavori in paese. Per questo il giovane erede si è deciso di puntare sui prodotti naturali e, in particolare, sul formaggio di pecora. La difficoltà nel mettere in piedi un caseificio partendo da zero, ristrutturando la stalla e rinnovando il maso, ha trovato sostegno in un esempio, per il quale il finanziamento iniziale proveniva da contratti privati con gente comune. lnvestendo una somma in denaro, gli interessi venivano concordati sotto forma di prodotti naturali. È stato cosi sviluppato questo tipo di finanziamento per la prima volta in Italia. L'innovativo sistema di finanziamento, si chiama diritto di godimento: chi investe neIl'azienda biologica del maso può riscuotere gli utili in natura: prodotti dalla stalla e dall'orto: patate, formaggio, carne, legname da ardere e persino qualche soggiorno in baita.

8 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    Costruire nel rispetto e in armonia del paesaggio adeguandosi al luogo non va confuso con la semplice rievocazione del genius loci e delle consuetudini locali. Ciò vale sia nella grande città sia all'interno di un piccolo contesto rurale, nel quale risultano maggiori i caratteri legati alla tradizione. ll progetto di ampliamento della piccola azienda agricola del maso Moserhof, era teso ad intrecciare il complesso rapporto tra l’architettura rurale ed il suo contesto...

    Project details
    • Year 2012
    • Work finished in 2012
    • Client Michael Oberhollenzer
    • Status Completed works
    • Type Showrooms/Shops / Art studios/workshops
    Lovers 8 users